eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 9 maggio 2013


TRAGICO INCIDENTE AL PORTO DI GENOVA, COINVOLTA LA NAVE JOLLY NERO DELLA LINEA IGNAZIO MESSINA

Sette morti, quattro feriti e due dispersi. È questo l'ultimo bilancio dell'incidente verificatosi nella notte di martedì, intorno alle 23.30, nel porto di Genova. Una nave portacontainer della compagnia "Ignazio Messina & C.", la Jolly Nero, spesso impiegata dagli esportatori italiani di kiwi e mele, è finita contro la torre controllo del porto durante una manovra di routine.
Le cause sono ancora tutte da accertare, forse un'avaria dei motori. La nave ha completamente sbagliato manovra ed è di fatto "entrata" dentro la Torre Piloti, una struttura di vetro e cemento alta più di 50 metri posizionata all'estremità del molo Giano, da dove operano molti dei piloti della Capitaneria di Porto di Genova.
La Torre Piloti del porto di Genova "è venuta giù di colpo", spiega un testimone oculare, subito dopo essere stata urtata dalla Jolly Nero.
La nave Jolly Nero, lunga 239 metri e larga 30 metri, era diretta a Napoli e avrebbe poi fatto rotta per Port Said, Aqaba, Jeddah, Abu Dhabi, Gibuti, Suez, Misurata, Castellon. Tra i morti due militari della Capitaneria di porto e un pilota. I quattro feriti, di cui tre non in pericolo di vita, sono stati trasferiti in ospedale e al Pronto Soccorso.
Sull'incidente in porto, la Procura di Genova ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo. Il comandante della Jolly Nero è indagato con l'ipotesi di reato di omicidio colposo plurimo.


Jolly Nero

Il gruppo Messina è "a totale disposizione delle autorità competenti per individuare le cause del tragico sinistro": lo ha reso noto con una nota ufficiale la compagnia.
Il gruppo conferma inoltre che l'incidente è avvenuto "nel corso dell'usuale manovra di uscita dal Porto nel previsto bacino di evoluzione che anche le navi della Linea Messina, assistite, come nel caso della Jolly Nero, dai rimorchiatori e con il pilota a bordo, compiono con regolare frequenza".
Dopo una prima sospensione dal lavoro per lutto, annunciata in seguito l'incidente, i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato uno sciopero di tutti i lavoratori del porto a decorrenza immediata e fino al primo turno di oggi, vale a dire fino alle 12:00 o 13:00, con l'esclusione di quelli che operano nel settore dei passeggeri. Fermi anche tutti i terminal container.  

Fonte: Libero - Il Sole 24 Ore - Trasporto Europa


Altri articoli che potrebbero interessarti: