eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 14 aprile 2014


ASPARAGO VERDE DI ALTEDO IGP, UNA CENA SUGGELLA IL VIA ALLA STAGIONE

Prende avvio ufficialmente la campagna dell'Asparago verde di Altedo IGP presentata con un'iniziativa, organizzata da CSO nell'ambito del PSR 2013 Regione Emilia Romagna, all'Istituto Alberghiero Orio Vergani di Ferrara dove i giovani allievi chef hanno preparato un menù tutto a base di asparago IGP nella cornice suggestiva del Salone delle Feste di Palazzo Pendaglia, sede della scuola.
 
E non è un caso che per l'avvio della campagna commerciale del prezioso turione emiliano si sia scelta proprio la Scuola Alberghiera perché è dalla cultura del prodotto del territorio sviluppata con la sapiente capacità insegnata ai giovani allievi della scuola che una tradizione gastronomica trae linfa vitale, si rinnova e si aggiorna per consolidarsi, non solo a livello locale ma anche a livello nazionale ed estero.

L'Asparago Verde di Altedo IGP è coltivato in 25 comuni della provincia di Bologna e 22 comuni della provincia di Ferrara, è un prodotto riconosciuto in Italia per le straordinarie caratteristiche organolettico e gustative dovute alla particolarità dell'ambiente di coltivazione in terreni sabbiosi della zona di produzione e dovute anche alla grande esperienza e competenza dei produttori.

In Italia, secondo le stime del CSO, la coltivazione di asparago coinvolge circa 6.500 ettari comprensivi di serra e pieno campo. La produzione riguarda principalmente il Veneto, l'Emilia-Romagna, la Puglia, la Campania e la produzione dell'Asparago Verde di Altedo IGP raggiunge circa i 600 ettari, pari ad una produzione certificata di oltre 300 tonnellate.

Quantitativi in sostanziale stabilità come conferma il Presidente del Consorzio Gianni Cesari: "la produzione - dichiara Cesari - dovrebbe attestarsi quest'anno sui livelli dello scorso anno; abbiamo un anticipo di produzione con quotazioni nella media del periodo. Per la domanda di asparago sono molto importanti le condizioni climatiche perché è un prodotto tipicamente primaverile molto legato al bel tempo, che stimola la voglia di freschezza".

Il territorio di produzione da sempre accompagna la stagione degli asparagi IGP con iniziative importanti che coinvolgono numerosi consumatori attratti dalla tipicità. Si tratta della Fiera dell'Asparago di Mesola (Ferrara) dal 25 Aprile al 4 Maggio e della Sagra dell'Asparago di Altedo dal 12 al 22 Maggio.

"Il nostro territorio - dichiara Lorenzo Marchesini, Sindaco di Mesola - investe energie e risorse per promuovere un prodotto che porta un grande valore non solo in termini commerciali, ma anche a livello turistico".



Da sinistra: Paolo Bruni (Presidente CSO), Roberta Monti (Dirigente Scolastica Polo Agroalimentare Vergani-Navarra) e Gianni Cesari Presidente (Presidente Consorzio Asparago Verde di Altedo IGP).


"Con la Sagra di Altedo - rimarca il Sindaco di Malalbergo Massimiliano Vogli - si perpetua una tradizione antica ed una grande cultura del prodotto del nostro territorio. Il successo della Sagra conferma la validità di una formula che utilizziamo ampiamente nel nostro Comune, che mette in stretto contatto i produttori locali con i consumatori".

"La promozione dell'Asparago Verde di Altedo IGP - conclude Paolo Bruni Presidente di CSO - entra per la prima volta, quest'anno, tra le attività del Centro Servizi Ortofrutticoli e si va ad aggiungere agli altri importanti IGP come Pesca e Nettarina di Romagna e Pera dell'Emilia Romagna, per i quali abbiamo una esperienza consolidata ed unica in Italia. La tipicità rappresenta oggi un grande valore di differenziazione riconosciuto dai consumatori".

Fonte: Ufficio Stampa CSO

 


Altri articoli che potrebbero interessarti: