eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 21 ottobre 2015


Nuova piattaforma telematica Mipaaf, Di Pisa critico

"Questa nuova iniziativa del Mipaaf e della Borsa merci telematica italiana ha lasciato i grossisti ortofrutticoli alquanto perplessi. Una tale iniziativa non considera il ruolo e il lavoro che viene fatto all'interno dei centri agroalimentari, nonché delle associazioni di categoria che li rappresentano. Come Presidente di Fedagromercati, rimango amareggiato del mancato coinvolgimento degli operatori grossisti all'interno di un'operazione sicuramente innovativa e di valore, che però riflette una visione distorta del funzionamento della filiera agroalimentare dato che non vede la partecipazione ed il contributo dei centri agroalimentari. Quest'ultimi infatti, più di tutti, si occupano di commercializzazione e contrattazione di prodotti alimentari ed ortofrutticoli, e di conseguenza sono attori che potrebbero svolgere un ruolo determinante all'interno di quest'operazione". 


Questa la dichiarazione di Valentino Di Pisa, Presidente di Fedagromercati – Confcommercio - Associazione Nazionale degli Operatori Grossisti Ortofrutticoli – in seguito alla presentazione avvenuta ieri a Expo 2015 della nuova piattaforma telematica regolamentata per la contrattazione dei prodotti agricoli e agroalimentari, iniziativa del Mipaaf e della Borsa Merci telematica italiana, con la collaborazione di Unioncamere.

"Infine, ricordo come all'articolo 11, 'Modernizzazione della logistica', del collegato all'agricoltura al decreto-legge 51/2015 recante 'Disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi, di sostegno alle imprese agricole colpite da eventi di carattere eccezionale e di razionalizzazione delle strutture ministeriali' (AC3104-A), sono previsti "nell'ambito delle infrastrutture strategiche e di preminente interesse nazionale di cui all'articolo 1, comma 1, della legge 21 dicembre 2001, n. 443, e successive modificazioni, gli interventi prioritari finalizzati alla modernizzazione delle infrastrutture logistiche del comparto agroalimentare, con particolare riferimento agli interventi orientati alle seguenti finalità: a) modernizzazione della rete dei mercati all'ingrosso..", disposizione che non ha avuto riscontro in quest'iniziativa".

Fonte: Ufficio Stampa Fedagromercati


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: