eventi
IPM ESSEN 2020
Essen (Germania)
28-31 Gennaio 2020
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 13 novembre 2015


Essicazione a freddo per i prataioli

Funghi Valentina ha presentato i primi funghi prataioli essiccati a freddo attraverso la tecnologia Raw Food. Si tratta, spiegano dall'azienda di Minerbio (Bologna), di un metodo di preparazione del cibo non tradizionale dove il potenziale vitaminico ed energetico del cibo non viene dissipato nella cottura.

La gamma "Fungo Bio" di Funghi Valentina propone, in particolare, tre nuove referenze in vasetto che possono essere consumate in svariati modi durante la giornata. La prima, grande novità del settore, è "Bioproteios Raw": funghi secchi in polvere indicati per primi e secondi piatti, in salse e minestre, ma anche negli impasti per pasta fresca, pane, pizza e pasta sfoglia. Essendo ricchi di proteine vegetali, questo prodotto è consigliato per l'alimentazione degli sportivi vegetariani o vegani.

Il prodotto "Biofiber Raw" offre invece funghi secchi a fette, particolarmente indicati come condimento per i primi piatti, minestre, salse e risotti. L'azienda spiega che, grazie alla tecnologia essiccazione a freddo, le fette essiccate non perdono né le loro proprietà nutritive né il loro intenso sapore.

L'ultima novità della gamma sono i funghi secchi interi "Bioagaricus Raw", i quali possono essere consumati sia crudi che cotti. Ideali per arricchire minestre, salse, insalate e secondi piatti, si possono utilizzare - sottolinea l'azienda - anche come snack mentre si guarda un film o si è davanti al monitor dell'ufficio.

Copyright 2015 Italiafruit News
 


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: