eventi
IPM ESSEN 2020
Essen (Germania)
28-31 Gennaio 2020
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 27 ottobre 2017


FuturPera, doppio appuntamento internazionale

Il 16 e 17 novembre a FuturPera c’è il World Pear Forum, il forum internazionale sul comparto che, con l’aiuto dei maggiori esperti del settore, indagherà le tematiche chiave da un punto di vista tecnico e commerciale.

Organizzati in collaborazione con il Cso Italy, Centro servizi ortofrutticoli di Ferrara, i due appuntamenti rappresentano importanti momenti di approfondimento e scambio di esperienze.
In particolare, la prima giornata del forum, “Abate Fetel: aumentare le rese per una maggiore redditività. ?Operatori mondiali a confronto sulla top cultivar italiana”, sarà interamente dedicata al confronto delle tecniche per migliorare le rese produttive della più importante varietà coltivata in Italia.
Il convegno inizierà con l’intervento “Evoluzione delle rese e redditività del pero: quali le soglie ideali”, a cura di Carlo Pirazzoli, ordinario dell’Università di Bologna. A seguire, una panoramica sui cambiamenti climatici proposto da Arpae e la presentazione di Fabio Galli, Michele Mariani e Alessandro Zago, della Fondazione F.lli Navarra, sull'andamento di un decennio di frutticoltura su Cotogno.
Al termine degli interventi tecnici si aprirà la tavola rotonda con Luca Dondini (UniBo), Lauro Simeoni (Fruit Net System), Ugo Palara (Agrintesa) e Albano Bergami (Oi Pera) che si confronteranno sulle tecniche mirate ad aumentare le rese come impollinazione, fisiologia della pianta, portinnesti, potatura, nutrizione. 
In chiusura, poi, spazio alle esperienze internazionali con i tecnici provenienti da Cile, Sudafrica e Paesi Bassi. Obiettivo è mettere a confronto le modalità produttive di questi paesi con quelle italiane, per valutare la loro applicazione finalizzata all'incremento delle rese dell’Abate. Coordinerà Ivano Valmori, direttore di Agronotizie.
 
Il 17 novembre, invece, sarà destinato all’analisi degli aspetti commerciali, con il convegno “Mercato e consumi: i nuovi trend e le sfide future”.
Descrizione del contesto a cura Cso Italy su “L’avvio della campagna 2017/18 delle pere europee: l’offerta e le prime indicazioni di mercato”, cui seguirà un focus sul “Mercato estero delle pere e l’apertura di nuovi mercati”, nel quale Marco Salvi, presidente Fruitimprese, parlerà di export, mentre Simona Rubbi del Cso Italy tratterà il problema delle barriere fitosanitarie. Ma ci sarà anche modo di discutere di consumi e promozione del prodotto, fondamentale per favorire la diffusione della pera nel mondo, con un intervento a cura del Cso Italy.
A conclusione, una tavola rotonda con principali rappresentati della produzione e del commercio dei grandi Paesi produttori dell’Emisfero Nord e della Gdo italiana ed estera. Presenti i rappresentanti di Francia, Paesi Bassi e Portogallo e gli italiani Luca Granata, direttore generale di Opera, e Alessio Orlandi, general manager di Origine Group. Per la Gdo italiana interverranno Germano Fabiani di Coop Italia e Gianmarco Guernelli di Conad, mentre la grande distribuzione estera vedrà la partecipazione di Annabella Donnarumma, Ad di Eurogroup. Moderatore sarà Massimo Agostini del Sole 24 Ore.

Per la partecipazione alla Fiera e ai convegni è necessaria la registrazione sul sito web.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: