eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

lunedì 18 giugno 2018


Mini angurie, è il momento di Cuoredolce

La Op Diamantina di Ferrara inizia oggi la raccolta e commercializzazione della mini anguria Cuoredolce. “Le piantagioni sono stupende, vigorose e con molti frutti, uniformi e di pezzatura regolare. I primi test di assaggio, poi, rivelano che il prodotto è di qualità eccellente. Un’ottima notizia per il mercato che aspetta con ansia le mini coltivate in queste zone”. Così Marco Malavasi, responsabile commerciale della Op, commenta l’avvio della campagna della piccola anguria “ad alto tasso di licopene”.

Le superfici destinate a Cuoredolce sono in costante aumento: “Sessanta ettari nei nostri terreni particolarmente vocati che, fino a metà settembre, ci permetteranno di lavorare circa quattromila tonnellate di frutti, di calibro tra 1,5 e 3 chili – continua Malavasi – Il successo della varietà sta in un delicato equilibrio tra tecniche colturali e lavorazioni in magazzino. Infatti, dopo dieci anni che ci dedichiamo a Cuoredolce, abbiamo individuato le migliori pratiche agricole, in particolare la concimazione. La severa cernita dei frutti in magazzino, poi, ci permette di valorizzare i frutti migliori, con le giuste proporzioni e privi di imperfezioni”.




Ecco spiegato perché la Cuoredolce appartiene di diritto alla fascia premium delle mini angurie: costi di impianto e di raccolta sono sui livelli dei meloni di pieno campo. “Nei mesi più caldi – spiega l’imprenditore mantovano – raccogliamo anche in due diversi passaggi giornalieri per impedire le scottature e, soprattutto, effettuare lo stacco al giusto momento di maturazione”.

Tutto questo lavoro di valorizzazione qualitativa è apprezzato sia dalla grande distribuzione nazionale, sia dagli specialisti dei mercati generali del Centro-Nord Italia e, in Europa, di Germania e Francia. “Quest’anno abbiamo anche rinnovato il logo e la veste grafica del packaging – conclude Malavasi – Dentro, i frutti si presentano in modo raffinato, con ceralacca, QR code e fazzoletti personalizzati di cortesia”.



Non solo. Dalla Cuoredolce si ottiene una spremuta pura di anguria (con la sola aggiunta del 2% di lime) che, grazie al trattamento ad alta pressione Hpp, permette una shelf-life di 30 giorni. Si inizia la prossima settimana.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: