eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 31 luglio 2018


Angurie, è ora di segmentare

E’ in programma oggi nella stazione di ricerca Nunhems di Sant’Agata Bolognese un forum interamente dedicato all’anguria e al suo ruolo nel mercato italiano. Italiafruit News ne parla con Stefano Carducci, country sales manager Italy di Nunhems.

Perché avete pensato a un forum sull’anguria?

I dati più recenti sui consumi pro-capite giornalieri di frutta mostrano come l’anguria stia diventando uno dei frutti più presenti sulle tavole dei consumatori italiani. E Nunhems sta investendo proprio in questa direzione attraverso un programma di ricerca e innovazione con l’obiettivo di individuare nuove varietà che possano soddisfare al meglio le esigenze del consumatore.

In che modo Nunhems può creare valore aggiunto per il futuro dell’anguria?
È necessario considerare la differenziazione dell’offerta come punto di partenza per la ricerca di un plus valore. Come è già successo nel mercato italiano per il pomodoro, e considerando quanto si è visto storicamente con le patate, differenziare l’offerta è indispensabile per ottenere una segmentazione del mercato e aumentare in questo modo le vendite. Per quanto riguarda l’anguria, il marketing si sta concentrando sul concetto di “less is more” puntando a ridurre le dimensioni e la presenza di semi. Oggi il mercato è molto competitivo e noi vogliamo accettare la sfida.



Che cosa ci si può attendere, quindi, in termini di innovazione?
Il nostro obiettivo è sviluppare varietà orticole orientate al mercato e ibridi con caratteristiche desiderabili. Un'innovazione di successo nasce da alcuni elementi fondamentali: prodotti accattivanti per il consumatore, possibilmente con nuove proposte di consumo, e un prodotto che rispetti le aspettative di gusto.
Non possiamo più prescindere dal gusto ma, grazie a una ricerca di primissimo ordine, siamo in grado di offrire una gamma di prodotti che, oltre a soddisfare il consumatore finale, consentono agli agricoltori di mantenere il conto economico grazie a rese importanti, resistenze alle avversità e prodotti con maggiore shelf-life.

Come si colloca in questo scenario la comunicazione di prodotto e che ruolo potrà giocare nella scelta del consumatore?
Sicuramente i tempi sono maturi per un marketing innovativo, che possa non solo comunicare le caratteristiche del prodotto, ma anche orientare la scelta del consumatore in termini di maggiore consapevolezza. Ed è per questo che con l’appuntamento di oggi sull’anguria vogliamo fornire ai produttori agricoli e ai rappresentanti della grande distribuzione gli strumenti necessari per sviluppare al meglio progetti di marketing innovativo. 
Questi sono solo alcuni interrogativi, delle risposte si parlerà al forum, durante il quale si illustreranno esperienze e casi concreti, oltre all’anticipazione di nuovi scenari e progetti.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: