eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 10 settembre 2018


Udine Mercati verso la nuova piattaforma del fresco

Udine Mercati spinge sull'innovazione per ampliare il livello di servizio e trattare nuovi prodotti ortofrutticoli di grande interesse per la Gdo. Entro i prossimi sei mesi, infatti, inizieranno i lavori per la costruzione della nuova piattaforma logistica del fresco, come spiega a Italiafruit News Giuseppe Pavanpresidente dei grossisti udinesi aderenti a Fedagro-Confcommercio nonché vicepresidente di Fedagromercati Nazionale.

"Tra pochi giorni - sottolinea Pavan - pubblicheremo il bando di concorso per la realizzazione del primo dei tre lotti che abbiamo già progettato e che si svilupperà su cinquemila metri quadrati". Oltre alla piattaforma refrigerata (coibentata con regolazione microclimatica tra zero e quattro gradi centigradi) ci saranno celle da adibire allo stoccaggio, al deposito di alimenti e allo smistamento di prodotti da destinare ai punti vendita della distribuzione moderna. Completano il lotto una sala di lavorazione per i prodotti ortofrutticoli locali di quarta gamma con cella frigo e laboratorio analisi.   

Il progetto, sostenuto da Regione Friuli-Venezia Giulia, Comune e Camera di commercio locale, darà un nuovo slancio alla struttura udinese, probabilmente anche in ottica di esportazione e importazione. "La nuova piattaforma - evidenzia Pavan - ci consentirà di offrire nuovi servizi particolarmente veloci e di razionalizzare i costi logistici. Riceveremo inoltre l'attenzione della grande distribuzione organizzata, portando così valore a tutto il centro agroalimentare". 

D'altra parte, la necessità di innovare è ormai impellente per i quattordici grossisti che operano in Mercato, alle prese con un continuo calo delle movimentazioni. "Non è comunque scontato - conclude il presidente di Fedagro Udine - avere la forza di investire quando non si ha la sicurezza sul futuro. A Udine, come nel resto d'Italia, i mesi di luglio e agosto sono stati pesanti per la riduzione dei volumi di ortofrutta".
 
Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: