eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 21 ottobre 2019


La Patata di Bologna Dop torna in tv nello spot di La7

Parte il 20 ottobre la campagna televisiva che vede protagonista la Patata di Bologna Dop, per comunicare al pubblico italiano l'eccellenza e le origini della Primura, varietà dalla bontà e caratteristiche uniche, coltivata con sapienza nei fertili suoli bolognesi.

La7, emittente del gruppo Cairo, è il canale prescelto per la diffusione dello spot, coinvolgente ed emozionale, che vuole trasmettere la passione legata al lavoro della terra, la tradizione pataticola dei territori bolognesi e naturalmente la genuinità della Patata di Bologna Dop.

Lo spot, in onda nei formati da 10" e da 15", mette in risalto la tipicità di un prodotto che nasce da fattori naturali, storici e culturali. La creatività vede l'alternarsi di inquadrature della città di Bologna, dei suoi abitanti, e degli agricoltori che ogni giorno lavorano sapientemente la terra con passione e dedizione, per coccolare la Primura, varietà preziosa come il territorio che la porta in grembo. Il claim dello spot "La bontà è di questa terra" identifica al meglio l'origine e l'eccezionalità della Patata di Bologna Dop.
La programmazione prevede la messa in onda dello spot in esclusiva su La7, per la durata di quattro settimane. 

«Siamo felici di ritornare on air con questo flight di campagna Tv - dichiara il presidente del consorzio, Davide Martelli - per dare nuovo impulso alla comunicazione della Patata di Bologna Dop verso il pubblico televisivo. Per farlo abbiamo scelto La7 quale canale per trasmettere i nostri valori, la grande tradizione e l'origine genuina della Patata di Bologna Dop, aspetti fondamentali che rendono qualitativamente unico il nostro prodotto».


Link allo spot da 15": youtu.be/l9Z07Px3UGQ


Fonte: Ufficio stampa Consorzio di tutela Patata di Bologna Dop


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: