eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Pomodori giovedì 31 ottobre 2019


Pomodori d’alta qualità, l'offerta è servita

In un settore competitivo e all’avanguardia come quello del pomodoro da mensa, Ce.di.or. cala un poker d’assi di assoluto livello: Sweet Marmande, Monterosa, Raf e i mini-plums.
Sweet Marmande - spiega a ItaIiafruit il titolare dell'azienda, Gianluigi Cugini - è la nostra punta di diamante che sta incontrando il gusto dei consumatori, con volumi crescenti di anno in anno. I suoi punti forti sono l’estetica accattivante, caratterizzata da costolature regolari e da una epidermide striata con tonalità tra il verde intenso e il rosso amaranto, un sapore deciso (garantiamo almeno 7 gradi brix) e soprattutto una consistenza della polpa considerevole, che mette d’accordo tutti. Queste caratteristiche lo rendono ideale per il consumo in insalata e caprese”.



“Certamente anche il pomodoro Raf - prosegue Cugini - trova nell’insalata la destinazione d’uso ideale, grazie a un sapore equilibrato leggermente acidulo che ben si adatta a questa tipologia di consumo. Inoltre, il colore verde brillante lo rende particolarmente attraente agli occhi del consumatore”.



“La varietà Monterosa lanciata pochi anni fa in Italia sta consolidando le proprie quote di mercato soprattutto fra gli amanti del cuore di Bue, che desiderano un pomodoro di alta gamma dalle caratteristiche inconfondibili, quali la buccia sottile, la polpa soda ed il sapore delicato. Infine, non poteva mancare una vasta gamma di mini plums gialli, rossi, striati e arancioni, dall’elevato grado brix”. afferma l’imprenditore.



La gamma di pomodori d’alta qualità proposta da Ce.di.or. è a ciclo lungo, pertanto copre tutto il periodo autunno-invernale, arrivando fino a maggio, per oltre 7 mesi di campagna commerciale dalle prospettive decisamente interessanti. “Attualmente siamo in una fase di carenza produttiva generale - commenta Cugini - e riusciamo a soddisfare le esigenze della nostra clientela approvvigionandoci dai nostri produttori spagnoli”.



Oltre alle aree di produzione si pone particolare attenzione anche al packaging. “Quest’anno esordiranno degli imballi e dei film compostabili che rispondono alle richieste di una clientela sempre più attenta all’impatto ambientale dei prodotti acquistati”, conclude Cugini.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: