eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

martedì 26 novembre 2019


Il Maas ha un «Cuore generoso»

Ridurre i rifiuti organici e rimettere in circolo, donandoli alle mense, i prodotti freschi (ortofrutta e pesce) rimasti invenduti: questo il duplice obiettivo di “Cuore generoso”,  progetto per l’utilizzo sociale e solidale che coinvolge il Maas di CataniaA questo scopo, sabato, è stato firmato nella città etnea un protocollo promosso dall’area Metropolitana di Catania insieme al Dipartimento Acqua e Rifiuti della Regione. L’impegno è sottoscritto, tra gli altri, dalla Società Consortile Mercati Agro-Alimentari Sicilia, dalla Regione siciliana, dalla Città metropolitana di Catania, dal Comune, dal Centro di Servizio per il Volontariato Etneo, con l’adesione di enti del Terzo settore (Banco Alimentare Sicilia Onlus, Comunità di Sant’Egidio, Circolo Don Luigi Sturzo, Caritas Diocesana Catania, Locanda del Samaritano).



Il progetto sarà accompagnato da una campagna di comunicazione e sensibilizzazione su come conferire correttamente l’umido e mira a valorizzare anche la raccolta differenziata tra gli operatori mercatali garantendo loro, come avviene in altri Mercati, benefici fiscali per la merce donata. “Collaboriamo insieme, superando gli individualismi e creando quella aggregazione in rete che spesso manca”: questo il messaggio di solidarietà partito durante la firma del protocollo al Maas. Attraverso una Guida di corretta prassi si adotteranno le misure necessarie per garantire che i prodotti giungano correttamente a destinazione. La Città Metropolitana di Catania si occuperà di effettuare i controlli sui rifiuti e diffondere il Protocollo in altre realtà locali della Provincia e della Regione.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: