eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 29 gennaio 2020


«Banane, l'aumento dei prezzi sarà inevitabile»

“Nei prossimi mesi assisteremo ad un inevitabile aumento del prezzo delle banane, che raggiungerà un livello mai visto fino ad ora”. E' questo in estrema sintesi l’analisi di Alessandro Dal Bello vicepresidente della Dal Bello Sife, azienda padovana fra i protagonisti nazionali nella commercializzazione di questo frutto.

“Il 2020 - prosegue l’imprenditore - potrebbe essere l’anno zero per la commercializzazione di un prodotto che viene, a torto, considerato alla stregua di una commodity. Infatti, nei diversi areali produttivi del Centro America si registra un netto calo produttivo che non riuscirà certamente a soddisfare una domanda in costante aumento, soprattutto nei prossimi mesi primaverili. Per giunta il prezzo delle banane da pochi mesi a questa parte ha già subito dei rialzi, nell’ordine di un euro a cartone circa, a causa della lievitazione dei costi di trasporto. Inoltre, da marzo in avanti, ritornerà percorribile lo stretto di Bering con la conseguenza che le bananiere potranno riapprodare in Russia, Paese notoriamente grande consumatore di banane e disposto a pagare anche cifre importanti per accaparrarsi il prodotto”.


“Se sommiamo tutti questi fattori è prevedibile stimare, fra qualche mese, un costo al cartone per il prodotto verde da maturare superiore ai 20 euro, quando attualmente ci aggiriamo sui 15-16 euro”, afferma Dal Bello.

Da notare come questa futura situazione di mercato, probabilmente non rappresenterà un’eccezione, ma la norma, in quanto i costi di produzione delle banane aumenteranno sempre di più a causa delle ben note malattie che colpiscono questa pianta (Black Sigatoka, malattia di Panama) che obbligano l’agricoltore a ricorrere a mezzi di difesa sempre più avanzati e, quindi, costosi. 

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: