eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Ciliegino Ottymo Vilmorin martedì 18 febbraio 2020


Alla ricerca del ciliegino perfetto per la Gdo

E' stato presentato come un ciliegino innovativo e rivoluzionario. Oggi, a due anni dal lancio, Ottymo F1 di Vilmorin sta confermando le aspettative iniziali: nelle aziende siciliane che lo hanno scelto, il pomodorino è in raccolta dalla fine di novembre e i risultati degli ultimi tre mesi - nonostante un andamento climatico fuori dal comune - parlano di elevata qualità: c'è la dolcezza, c'è la consistenza, c'è la conservabilità e anche dal punto di vista della produttività Ottymo F1 risponde bene.

"Il nostro nuovo ciliegino è stato studiato per quelle imprese che, lavorando con la Gdo, vogliono inserirsi nella fascia premium - spiega a Italiafruit News Vittorio Tasca, area coordinator Sicilia per Vilmorin - Ottymo F1 presenta un gusto superiore rispetto agli altri ciliegini: c'è il grado Brix, che supera quello di un datterino, ma non solo. La varietà ha un giusto equilibrio tra acidità e dolcezza, oltre ad un profilo aromatico completo e a un retrogusto perfetto, che ricorda il ciliegino di una volta, un gusto antico che si rischiava di perdere".



Questa varietà è adatta al ciclo lungo di controstagione in Sicilia, per trapianti dai primi di settembre a tutto ottobre e raccolte da dicembre a giugno, ed è dotata di tutte le caratteristiche merceologiche richieste dal mercato del fresco, con particolare riferimento alla Gdo e all'export. "E' una pianta completa, con un buon pacchetto di resistenze, a partire dall'apparato radicale: è vigorosa e ha una buona capacità di allegagione anche con temperature rigide – illustra il manager Vilmorin - Le basse temperature, poi, non compromettono la produttività. I grappoli crescono lunghi e molto regolari, con un rachide robusto e bacche molto ben distribuite dal colore rosso intenso, per un aspetto molto attraente. La polpa risulta soda, con una buona tolleranza al cracking: la shelf life, considerando l'alta qualità del frutto, è interessante – conclude Tasca - E' un pomodoro che abbiamo sviluppato per chi vuole alzare il valore delle produzioni di ciliegino, posizionandosi in una fascia premium".



Tra queste realtà c'è il Gruppo Moncada, organizzazione di produttori di Ispica (Ragusa). "La Grande distribuzione sta cambiando rotta e rispetto al passato è molto più attenta alla qualità dei ciliegini - osserva Salvatore Moncada, general manager dell'azienda - La ricerca del gusto diventa quindi un elemento importante e la vera sfida è trovare l'equilibrio anche con una maggiore shelf-life. Stiamo lavorando per unire gusto e conservabilità e da un punto di vista varietale stiamo abbandonando ciliegini che assicuravano produttività per soluzioni che premiano il sapore, come Ottymo F1 di Vilmorin. E' normale che spingendo sul gusto un po' di shelf life si perda: stiamo lottando per far capire alle catene della Gdo che se si vuole andare verso un prodotto più buono da mangiare, magari qualche cosa si è costretti a rinunciare su altri fronti. La gestione corretta della varietà è importante e stiamo lavorando per mettere a punto le tecniche agronomiche più adatte per Ottymo F1: è un ciliegino che per il gusto ci soddisfa, è costante e non cambia mai durante la campagna. Stiamo cercando di accumulare esperienza per migliorare anche la shelf life - conclude Moncada - Ci stiamo lavorando, continuando a investire con decisione e convinzione su ciliegini di qualità e su Ottymo F1".

Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: