eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

martedì 26 maggio 2020


Nuovi prodotti e più comunicazione per Dimmidisì

Nuovi prodotti e un rapporto sempre più stretto con clienti e consumatori per affrontare al meglio un’estate anomala: in tempo di coronavirus La Linea Verde amplia la gamma limited edition di zuppe fresche Profumi dell’orto, da consumare anche tiepide, affiancando alle due referenze lanciate lo scorso anno - Minestrone con Riso rosso italiano e Vellutata con Formaggio fresco – una Vellutata con peperoni rossi. Un tris di ricette fresche senza legumi pensate soprattutto per un target femminile alla ricerca di benessere e leggerezza, all’interno di ciotole monoporzione da 350 grammi, riciclabili al 100%. In un mercato complessivamente cresciuto l’obiettivo è rispondere alla richiesta di zuppe fresche pronte ravvisato anche nel periodo estivo.



Due new entry, invece, nella gamma di estratti freschi DimmidiSì Juicing, che si arricchisce di Red Detox_Fragola & Limone e Green Tonic_Menta & Limone. Sono ora nove le proposte, suddivise in tre mini gamme - Sì al Relax, Sì all’Equilibrio e Sì allo Sprint - che strizzano l’occhio alla cromoterapia all’interno di bottigliette in Pet riciclabile, da 250 millilitri.

“Come per tutte le aziende del settore della IV gamma, l’inizio del 2020 è stato particolarmente complesso”, spiega il direttore marketing e comunicazione de La Linea Verde, Valérie Hoff. “Appena esplosa l’emergenza coronavirus ci siamo subito organizzati implementando i dispositivi di protezione che in parte già utilizzavamo ma che sono stati rafforzati, e abbiamo iniziato a lavorare a rotazione. Nello stabilimento di Manerbio sono impiegate 800 persone: non ci siamo mai fermati nemmeno per un giorno. Certo, nel periodo clou del lockdown l’operatività non era al 100%, ma adesso stiamo tornando alla normalità”.



Le strategie aziendali sono almeno in parte cambiate: “Abbiamo scelto di semplificare l’assortimento”, aggiunge Hoff. “Nel contempo abbiamo potenziato la comunicazione interna per informare con trasparenza i collaboratori e mettere tutti al corrente della situazione; è stato creato l’hashtag #facciamolanostraparte e, per ringraziare stakeholder e dipendenti, abbiamo lanciato una campagna sulla stampa locale con un grande Grazie. A ciò l’azienda aggiunge una comunicazione valoriale corporate BtoB attraverso il claim La Linea Verde speranza".  “Nessuno, nemmeno nei momenti più critici, si è tirato indietro - prosegue Hoff - e si è creato uno spirito di gruppo fortissimo: un valore da mantenere nel futuro”. 



La Linea Verde ha fatto la sua parte anche sul territorio donando 50mila euro all’ospedale di Manerbio e regalando prodotti a chi lavora in ospedale, al Banco Alimentare, alla Protezione Civile e ad alcune associazioni no profit locali.

“Per quanto riguarda la comunicazione consumer ci sono stati grande cambiamenti - dice ancora la direttrice marketing e comunicazione - Maggio tradizionalmente è il mese degli investimenti su Piatti Unici (insalatone arricchite) ed estratti ma abbiamo dovuto ripensare tutto, ci siamo spostati dal prodotto alla marca con la nuova campagna DimmidiSì Tutto il gusto di stare inSìeme ideata per divulgare un messaggio fortemente empatico rivolto al consumatore di questo particolare periodo. Senza retorica, DimmidiSì è vicino agli italiani con tutta la sua positività, la sua freschezza e le capacità di offrire soluzioni per la vita quotidiana. Protagonista il logo DimmidiSì trasformato in una parola chiave, semplice ed eloquente, per raccontare la vicinanza del brand agli italiani: InSìeme. Siamo in comunicazione radiofonica, la campagna appoggiata in modo solido dal digital”. 



Prossimo tassello, in autunno, sarà quello di illustrare cosa c’è dietro la marca “con uno storytelling ideato per far emergere i nostri valori”, spiega Hoff. "Abbiamo dovuto inoltre ripensare tutti i lanci per l’estate, posticipandone alcuni, semplificando la proposta; non ci aspettiamo un’estate come le altre perché la spesa presso i nostri canali distributivi resterà comunque un atto più complesso del passato e meno frequente”.

Lo tsunami coronavirus ha mescolato le carte in tavola: “Prima o poi vedremo la luce, c’è grande attenzione sui prodotti confezionati-protetti e la nostra offerta di IV gamma è, da questo punto di vista, il top.  E poi continuiamo ad assegnare un ruolo di primo piano alla sostenibilità, tema su cui siamo particolarmente sensibili”. 

Sotto il video sugli estratti freschi:


Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: