eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 29 maggio 2020


Cornelio, palato e digestione vanno a nozze

Digeribilità, dolcezza e versatilità sono le caratteristiche di Cornelio. Questo peperone, giallo o rosso, grazie alle particolari sostanze contenute nella buccia può essere mangiato da tutti, anche da chi di solito ha difficoltà a digerire i peperoni.

Perché Cornelio?


Il nome Cornelio è di per se curioso e l’origine è legata al suo aspetto. Questo peperone, infatti, è il risultato di un lavoro di selezione svolto su una varietà tradizionale italiana, il “corno di toro”, chiamato così per la sua forma, allungata e leggermente curva, che ricorda, appunto, il corno del toro.
Questo storico peperone, prima della rinascita con Cornelio, aveva perso un po' della sua personalità e delle sue particolarità poiché nel tempo era stato mescolato ad altre varietà a fini commerciali.

Le caratteristiche di Cornelio


Cornelio ha una bella forma allungata, proprio simile a un corno ed è di colore rosso o giallo con striature più scure. La polpa è compatta, croccante, con pochi semi ed è molto più dolce (tra i 9 e i 9,5 gradi brix) rispetto agli altri peperoni comuni, tanto da ricordare per questo aspetto un pomodoro maturo. Questa dolcezza conferisce al Cornelio un sapore unico e non comparabile con gli altri peperoni.
La buccia è particolarmente sottile e contiene sostanze particolari che rendono questo peperone facilmente assimilabile per tutti al contrario dei classici peperoni tradizionali. Anche coloro che da tempo non consumano questo tipo di bacca con Cornelio possono tornare a mangiarla con gusto.

Come usarlo in cucina


Il Cornelio è molto versatile in cucina. Si può usare sia crudo che cotto, sbizzarrendosi in un mare di ricette che si possono trovare su www.peperonecornelio.it. E’ facilissimo da pulire in quanto non è necessario rimuovere la pelle e i semi sono pochi; basta tagliare la parte del gambo e si riescono ad asportare praticamente tutti.
Si può gustare crudo, grazie alla pelle sottile, delicata e digeribile, in insalata o in pinzimonio; o cotto, impiegandolo in ogni tipo di ricetta senza il pensiero di avere difficoltà nella digestione. Anche la “temutissima” peperonata non sarà più un problema.

Dove si può trovare

Peperone Cornelio
Il Cornelio è totalmente italiano e viene coltivato, esclusivamente per Valfrutta, in Sicilia e in particolare nella provincia di Ragusa. Il clima Mediterraneo e l’alta umidità favoriscono la crescita di questo originale prodotto, che è disponibile tutto l’anno grazie alle moderne tecniche di coltivazione usate.
Potete trovare i peperoni Cornelio sfusi o confezionati, in pratiche confezioni da 500 grammi, nei migliori supermercati o dal vostro ortolano di fiducia.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: