eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 22 luglio 2020


Albicocche, un finale di campagna in crescendo

Campagna albicocche alle ultime battute per l'Op Agricor di Corigliano Calabro (Cosenza). Questione di alcuni giorni e poi, una volta collocate le ultime partite di prodotto tardivo, la stagione di quest'anno potrà dirsi conclusa. 
 
“Stiamo lavorando le ultime albicocche delle varietà Faralia e Farbela, molto buone e saporite – spiega a Italiafruit News Natalino Gallo, presidente dell'Organizzazione di produttori calabrese – La finestra dei frutti tardivi per noi è molto interessante: gli impianti sono ancora giovani e attualmente esprimiamo un 30% delle nostre potenzialità. Ma sul tardivo andremo a crescere, anche con nuove varietà, tanto che il prossimo anno contiamo di arrivare fino ad agosto”.


 
Tutto, però, come sempre dipende dal clima. “Nella campagna 2020 è mancato prodotto, è vero, ma la qualità è stata molto buona: purtroppo i danni legati ai cambiamenti climatici li abbiamo subiti anche durante la maturazione e la raccolta – precisa l'imprenditore – La pioggia, per esempio, ci ha colpito nel clou della stagione, nel mese di giugno, quando eravamo in raccolta con la Orange Rubis, una delle albicocche più dolci e saporite che si trovano sul mercato, ma anche una delle più delicate: con la pioggia tende a macchiarsi, il sapore non cambia, ma poi sappiamo che i frutti macchiati non hanno la stessa richiesta”.


 
Passate le piogge di giugno, poi, la campagna si è avviata verso un finale in crescendo. “Sul tardivo la qualità si è alzata ulteriormente e anche la colorazione dei frutti è stata ottimale – conferma Gallo – I prezzi? Se non avessimo avuto i danni di cui abbiamo parlato sarebbero stati soddisfacenti, anche se i volumi sono stati scarsi e questo è il vero problema: al poco prodotto sugli alberi si è poi aggiunto l'ulteriore prodotto di scarto per il maltempo. Possiamo comunque parlare di un'annata discreta per quel che ci riguarda – conclude Natalino Gallo - la nostra preoccupazione maggiore riguarda i cambiamenti climatici e il loro impatto sulle produzioni frutticole”.


 
Le albicocche calabresi dell'Op Agricor – commercializzate con il marchio Gallo e con il brand Eccelsa – sono state recentemente protagoniste anche sul piccolo schermo, nel programma Mediaset Ricette all'Italiana. Un'occasione per parlare della specializzazione frutticola della Piana di Sibari, di come un territorio storicamente agrumicolo, negli anni abbia saputo diversificare la propria offerta, abbracciando nuove produzioni come le albicocche. E poi la sostenibilità: il rispetto per le persone e per l'ambiente, con gli sforzi fatti dall'Op per proporre sul mercato frutti a residuo zero. 

Copyright 2020 Italiafruit News
 


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: