eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 31 luglio 2020


Pere, torna un po' di fiducia

L’azienda frutticola San Francesco di Montalbano (Ferrara), facente parte del Gruppo Tiraboschi, ha terminato con buoni risultati le raccolte delle pere a maturazione più precoce e, ora, si appresta a cominciare quelle della William e delle mele Gala.

“Per quanto riguarda le pere è una stagione diversa rispetto a quella del 2019: per ora, infatti, si registrano pochi danni da cimice asiatica, abbiamo raccolto volumi normali e caratterizzati da una buona qualità visiva, nel senso che il prodotto presenta un bel colore chiaro”, spiega a Italiafruit News Savino Tiraboschi, direttore generale del Gruppo che opera anche all’interno dei Mercati all'ingrosso di Bergamo e Milano. 

“Il mercato delle pere è un po’ lento, ma è anche normale a fine luglio. Adesso non è il momento di questo articolo, ma della frutta estiva. I nostri clienti dei Mercati all’ingrosso ci richiedono soprattutto albicocche, pesche e nettarine per il fatto che sanno che la disponibilità delle drupacee è ridotta”. 



“C’è poca euforia - prosegue - per tutto il resto dei prodotti ortofrutticoli: siamo in una fase di stanca per il commercio all’ingrosso, forse perché le persone sono più timorose e così tendono a spendere meno”.

Sul fronte delle pere William, “i primi stacchi li faremo tra lunedì e mercoledì prossimi”, precisa Tiraboschi. Mentre con le Gala si dovrebbe partire all’incirca tra una settimana. “Alla nostra azienda interessa rispettare i giusti parametri qualitativi, per affrontare al meglio la campagna delle pomacee".

"Per la Gala, l’unica varietà di mele che coltiviamo su superfici importanti, prevediamo un volume di produzione normale. Non sarà quindi un’annata di sovrapproduzione, ma la Gala non mancherà”, conclude Tiraboschi.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: