eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

venerdì 4 settembre 2020


Frutta e verdura, lo spuntino preferito dagli italiani

Al rientro dalle ferie, gli italiani si preparano a riprendere le loro abitudini alimentari e frutta e verdura sono ancora una volta protagoniste. Come riporta il marketplace della spesa online Everli, per 9 italiani su 10, lo spuntino rimane un momento irrinunciabile per saziarsi durante la giornata, ed anche uno dei più salutari. 

Frutta e verdura risultano infatti al primo posto nella classifica degli spuntini preferiti, seguiti da cracker, gallette e taralli al secondo posto e dallo yogurt al terzo posto. In quarta posizione si ritrova ancora una volta la frutta, questa volta in versione essiccata.
Solo nella seconda metà della classifica, si ritrovano merendine confezionate, patatine e pop corn e cioccolato, mentre agli ultimi posti ci sono tramezzini, toast e barrette energetiche, insieme a biscotti e torte fatte in casa.



Secondo lo studio, per essere scelti come spuntini i cibi devono essere poco calorici ma golosi e sostanziosi, allo stesso tempo veloci e pratici da consumare fuori casa, pronti all’uso e facili da digerire. Grande attenzione viene prestata per il prezzo e le offerte, insieme alla stagionalità e all’apporto energetico. Non contano invece popolarità del brand o la pubblicità, anche se a promuoverlo sono VIP o influencer.

Come sottolinea la ricerca,  gli spuntini sono consumati fino a tre volte al giorno e, proprio per questa categoria commerciale, si è registrato un incremento di spesa del 10% su base annua (analizzando gli ordini effettuati sul sito e via app nell’ultimo anno, da Nord a Sud della Penisola).
“Gli intervistati tricolore – riporta lo studio - concentrano i loro spuntini quotidiani principalmente a metà pomeriggio (58%) e a metà mattina (38%), complice soprattutto la necessità di colmare fame e languori tra un pasto e l’altro, tasto dolente per più della metà di loro (62%) e non arrivare troppo affamati ai pasti (19%). Solo il 10% lo fa sotto consiglio del proprio medico o nutrizionista, mentre l’8% per ricaricarsi prima e dopo l’attività fisica. Le pause fuori pasto sono un momento irrinunciabile soprattutto per il gentil sesso, ben il 75% delle donne italiane, infatti, dichiara di non poter rinunciare ad uno snack, sia dolce che salato”.  

Se la maggior parte degli snack sono consumati a casa e a scuola (55%), una buona percentuale è rivestita dal luogo di lavoro (35%) mentre solo il 7% sazia l’appetito “on the go” e in palestra, e il 3% al bar o in caffetteria.



Tra le regioni più snack-addicted d’Italia spicca l’Emilia Romagna, con ben 3 province (Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini) nella classifica delle 10 città italiane con il maggior numero di acquisti online di spuntini.
Proprio in queste province, emerge di nuovo il ruolo della frutta che, in versione sciroppata, domina la classifica come must have della pausa snack.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: