eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 9 settembre 2020


Maap, mercato fiacco e prezzi bassi

Perdura il momento di "fiacca" per l'ortofrutta al Centro agroalimentare di Padova: poche vendite sia sul mercato interno che estero, prezzi bassi per numerosi articoli. Lo racconta Luca Brusadelli, grossista nell'importante mercato veneto. "Dopo un agosto segnato da grande calma settembre è partito in modo lento, in salita", spiega. "Archiviato il periodo brillante dei mesi del lockdown, il successivo forte calo di vendite si è protratto a lungo e le ultime settimane non hanno portato alcuna ripresa, anzi. Notiamo una diffusa contrazione dei consumi: le ferie sono state fatte da tanti ma all'insegna del low cost e in alcune delle località marittime che serviamo, come il triestino e la riviera croata, la richiesta di merce è stata inferiore rispetto a un'estate normale, vuoi per la minor presenza di turisti, vuoi perché molte strutture ricettive hanno alzato i prezzi riducendo magari i margini per le spese alimentari".



Molte referenze come patate e cipolle, intanto, si caratterizzano per le quotazioni molto basse: "Arrivano dal Sud Italia a 10 centesimi il chilo tanto che il prodotto d'importazione, solitamente dinamico in questa fase, non riesce a fare breccia per la concorrenza a basso conto del Made in Italy. Anche i pomodori da insalata mostrano listini particolarmente bassi".

Un periodo di grande incertezza e di qualche timore: "Ci sforziamo di essere ottimisti - conclude Brusadelli - ma non sappiamo cosa potrà accadere nelle prossime settimane e voci dall'Ungheria dicono che potrebbero essere attuate misure di prevenzione e cautela nei confronti degli operatori provienenti dal nostro Paese. Speriamo non si ripresentino i disagi che si erano verificati nella prima fase della pandemia, che aveva duramente colpito l'Italia e i suoi operatori economici".

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: