eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

martedì 20 ottobre 2020


Pearlgem, il melone di Rijk Zwaan per i trapianti tardivi

La ricerca di Rijk Zwaan, società multinazionale operante nel settore delle orticole, da diversi anni è attiva anche nel melone, con alcuni prodotti dedicati che vanno incontro alle esigenze di produttori e trader italiani. Le recenti prove in campo hanno confermato le prestazioni di Pearlgem RZ F1 (34-655), nuova varietà (in prova) di retato italiano Esl ideale per i trapianti tardivi in pieno campo e per la serra tardiva.

“Pearlgem RZ riprende i punti di forza di Solgem RZ, prodotto Rijk Zwaan ormai conosciuto tra chi coltiva melone retato italiano”, afferma Daniele Montesi, crop specialist Melone e Anguria di Rijk Zwaan Italia. 
“È una varietà che si inserisce nei trapianti di pieno campo tardivo e di secondo raccolto in serra. Produttori e trader che già quest’anno hanno avuto modo di provarlo riconoscono a Pearlgem RZ una qualità interna dei frutti decisamente elevata e costante, in un periodo in cui non è sempre facile da garantire. Sono estremamente uniformi, arrotondati e con una bella retatura, molto eleganti. Inoltre hanno un’ottima shelf life” dice Marco Mantovani, referente tecnico-commerciale Rijk Zwaan per il basso mantovano, il modenese, il ferrarese e l’area di Livorno.


Luca Atti, referente Rijk Zwaan delle aree dell’alto Lazio, Umbria, Sardegna e Grosseto

I buoni risultati delle prove in campo sono confermati anche nelle altre zone chiave per il retato italiano: “In tutte le prove di trapianto, condotte nel pieno campo dall’ultima decade di maggio fino a fine giugno e a luglio in serra, abbiamo riscontrato ottima vigoria e sanità delle piante, assieme ad un ottimo comportamento rispetto alle malattie fungine, in particolar modo all’Oidio. Le piante hanno risposto bene anche agli stress esterni, come ad esempio le elevate temperature, garantendo sempre un’ottima copertura fogliare”, conferma Luca Atti, referente Rijk Zwaan delle aree dell’alto Lazio, Umbria, Sardegna e Grosseto, che continua: “Pearlgem RZ è sicuramente una varietà valida e permette di ottenere alti standard qualitativi di prodotto in tutto il periodo di raccolta”.

Con un buon pacchetto di resistenze genetiche (HR Fom:0,1,2/Px:1 IR Px:2,3, 3.5 ,5/Ag) che copre tutti i ceppi di Oidio e che, grazie al gene Vat, riduce la pressione da attacchi di afidi, Pearlgem RZ è adatto anche alla coltivazione in biologico.
Il retato italiano rappresenta, in termini di superfici, un mercato molto importante nel nostro paese. Rijk Zwaan, azienda olandese leader nel mercato mondiale delle sementi di ortaggi, sviluppa varietà ortofrutticole di elevata qualità per i professionisti dell’agroalimentare e, grazie all’enorme varietà offerta dalla natura ed alle tecniche più all’avanguardia, seleziona varietà sempre più performanti.


Fonte: Ufficio stampa Rijk Zwaan


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: