logo italiafruit ItaliaFruitNews Weekly Focus

ARTICOLO COMPLETO

21/02/2013

NOBERASCO, DAL NUOVO STABILIMENTO DI CARCARE ALLA CONQUISTA DEI MERCATI ESTERI

Il nuovo obiettivo di Noberasco, azienda nata nel 1908 ad Albenga, è quello di aumentare la quota sul mercato estero dal 6,8 al 15%. E in tale prospettiva sarà fondamentale il nuovo stabilimento che si realizzerà a Carcare, sul sito della Paleta. Ormai concluso l'iter autorizzativo, l'apertura del cantiere è imminente, prevista per marzo.
Il progetto, curato dagli ingegneri Fenoglio e Romano e dallo Studio di Architettura Ciarlo e Associati di Altare, prevede uno stabilimento definito di "quality design" di 23 mila metri quadrati (di cui 4 mila ad uso ufficio), con aree dedicate ad auditorium, show room, per un investimento intorno ai 25 milioni di euro.
Per quanto riguarda l'occupazione, si parla inizialmente di 120 dipendenti diretti e una sessantina di interinali.
Lo spostamento nel nuovo sito andrà di pari passo con il consolidamento della ricerca e sviluppo per lo studio di nuovi prodotti, dopo il lancio, lo scorso ottobre, di "Fruttime", quadratini di frutta al 100% senza zuccheri aggiunti, coloranti o conservanti, e di una politica commerciale che guarderà soprattutto alla penetrazione in nuovi mercati esteri.
Obiettivo, spiegano dall'azienda, è infatti di aumentare la quota di mercato estero dal 6,8 al 15%: "Attualmente i nostri mercati di riferimento sono soprattutto quelli dell'area UE: siamo molto presenti in Germania e nel Nord Europa, Svezia e Norvegia, oltre che in Israele. Abbiamo un nuovo progetto che si sta sviluppando per i mercati degli Stati Uniti e del Canada e stiamo iniziando a prendere contatto con l'area asiatica, nello specifico Singapore e Corea". Una penetrazione ed un nuovo sviluppo per il quale il nuovo stabilimento di Carcare avrà un ruolo fondamentale.

Fonte: La Stampa