eventi
MARCA 2018
Bologna
16-17 Gennaio 2018
FRUIT LOGISTICA
Berlino
6-8 Febbraio 2019
BIOFACH 2019
Norimberga
13-16 Febbraio 2019
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019

leggi tutto

martedì 13 maggio 2014


COF HA SPONSORIZZATO LA SECONDA EDIZIONE DI "NATIVITY"

Si chiama "Nativity" ed è il più importante evento della pediatria italiana che si è avvicinato ai progressi della medicina infantile offrendo, senza alcun costo e per tre giorni, visite specialistiche in consultori allestiti per l'occasione.

La seconda edizione, dopo quella di Roma dello scorso anno, è stata ospitata a Lamezia Terme (Calabria), da venerdì 9 a domenica 11 maggio. "E il riconoscimento di un percorso di qualità e di efficienza dei servizi della sanità calabrese e di stimolo per un ulteriore miglioramento di un settore nevralgico e che ci sta particolarmente a cuore, quale quello dei più piccoli, rispetto ai quali la crisi ha ridotto la prevenzione", ha spiegato il presidente del Consiglio regionale Francesco Talarico nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'evento, tenutasi al Palazzo Campanella di Lamezia Terme.

Al tavolo dei lavori Francesco Arcieri, di origini calabresi e segretario generale della Fondazione Pediatria e Famiglia, ha ribadito "la valenza dell'iniziativa nata sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica", che quest'anno ha avuto come tema principale l'obesità infantile e la dieta mediterranea.

La COF, specializzata in IV gamma, insieme ad altre aziende locali e in collaborazione con Coldiretti Calabria, ha partecipato come sponsor ufficiale di "Nativity" per promuovere e divulgare, in perfetta sintonia con lo scopo dell'evento, le corrette abitudini alimentari, quindi il consumo di frutta e verdura più volte al giorno, partendo dai i più piccini. Accanto ai momenti di visite pediatriche gratuite, infatti, si sono affiancati momenti ludici e informativi sull'alimentazione e la prevenzione, nonché momenti piacevoli di degustazione di prodotti semplici e salutari come la frutta e verdura.







Fonte: Ufficio Stampa COF


Altri articoli che potrebbero interessarti: