eventi
IPM ESSEN 2020
Essen (Germania)
28-31 Gennaio 2020
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 5 aprile 2019


Semillas Fitò e il pomodoro del futuro

Un progetto per soddisfare distributori e consumatori finali con prodotti convincenti sotto tutti i punti di vista: Semillas Fitó, multinazionale spagnola protagonista nel campo del miglioramento genetico, consolida Fitó Foodture, concept innovativo lanciato lo scorso anno a Fruit Logistica per rispondere efficacemente alle richieste di qualità, salute, nuovi gusti e formati provenienti dal mercato. Prodotti contenenti un’idea, una storia ed un’identità per raggiungere i punti vendita con un messaggio chiaro e contenuti distintivi. Tra le proposte di punta c’è il pomodoro Monterosa, riferimento nel segmento alto ed Essentia, pomodoro "Ciliegia" gustoso e a forma di cuore.



Per seguire questa linea, Semillas Fitó ha creato un team trasversale che riunisce specialisti di diversi settori capaci di creare concetti innovativi idonei a intercettare nuovi segmenti (single, bambini, anziani…) facendo centro nei confronti dei consumatori più evoluti esigenti.

“Puntiamo ad assecondare e anticipare le tendenze, andando oltre la semplice offerta di varietà”, spiega Dario Antonante, chain manager Semillas Fitò Italia. “Ci siamo messi in gioco innovando e selezionando con un nuovo approccio, in un'ottica retail e non solo, con varietà e concept inediti. Siamo un gruppo con un background diverso che pensa oltre, fuori dagli schemi e con uno sguardo al cibo del futuro, ovvero al Foodture”. “Per questi progetti - aggiunge Antonante - costruiamo alleanze sinergiche sia con aziende attente e sensibili alla rivoluzione vegetale in atto come Gavà, Jimbofresh, La Palma, Mastronardi, Cedior, solo per citarne alcune, sia con retailer desiderosi di comunicare il valore di ogni singolo frutto”. 



Monterosa è stata lanciato nel 2010 ma l’inizio della commercializzazione risale a cinque anni dopo, mentre il debutto in Italia è datato 2017: “Ha saputo ritagliarsi spazi importanti nei canali distributivi italiani e all’estero, Spagna in primis”, sottolinea Antonante. “Il successo di questa proposta, la richiesta crescente, ci hanno fatto capire l’importanza di seguire i desiderata della Gdo e del consumatore”. 



Semillas Fitò è convinta che buone partnership all’insegna della qualità e della valorizzazione dei prodotti consentano di raggiungere il mercato assicurando prodotti di alta qualità per i consumatori: “In un sistema ortofrutticolo apparentemente saturo, il bello e ben fatto trova sempre il giusto spazio”, afferma convinto Antonante. Tra i prodotti “elaborati” dalla divisione Foodture negli ultimi mesi, insieme al “rodato” melone Waikiki, ci sono zucchine da consumo crudo e fave adatte al consumo con alto contenuto proteico per “strizzare l’occhio” ai vegani.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: