eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 25 novembre 2019


Baby leaf in apnea, la IV gamma soffre

Ancora problemi e incognite per la reperibilità e la qualità delle baby leaf utilizzate nella IV Gamma, che tornano a vivere la situazione dello scorso luglio: le aziende del Gruppo prodotti ortofrutticoli di Uif esprimono infatti notevole preoccupazione a fronte delle condizioni meteorologiche particolarmente avverse che interessano l’Italia. Piogge incessanti e mancanza di luce stanno danneggiando le produzioni delle insalate a foglia raccolte a uno stadio precoce - sottolinea Uif IV Gamma - con particolare riferimento a rucola, lattughino, valerianella, bietole da foglia e spinacio. Una limitazione importante, che potrebbe protrarsi fino alla seconda metà di dicembre.



“Le varietà più colpite - spiega a Italiafruit News il presidente di Uif IV Gamma Andrea Montagna (nella foto sopra) - sono valerianella, con una disponibilità di circa il 50% dei volumi pianificati, lattughino verde e lattughino rosso, con una disponibilità rispetto ai contratti di circa il 60%, romana da taglio, la cui reperibilità è pari a circa il 30%, rucola con una disponibilità maggiore, attorno all’80% del pianificato ma con forti problemi sulla qualità della materia prima e infine spinacino, con il 65%”.

Inevitabili le conseguenze nella fase post-raccolta: “Assistiamo a un rallentamento dei processi produttivi con aggravio dei costi - puntualizza Montagna - per garantire il livello di qualità richiesto dalla IV Gamma: è infatti necessario fare più selezione, con conseguente aumento degli scarti di produzione”.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: