eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 5 marzo 2020


Mercati in apnea, Fedagro: «Volumi in calo del 30%»

Nei Mercati piomba la crisi da coronavirus. Tra fake news (presunte, inesistenti chiusure ma anche rischi di contaminazioni) e consumi da tempo al rallentatore, il bilancio stilato da Fedagromercati è pesante: i volumi trattati sono in calo mediamente del 30% e potrebbero toccare il -50% nei prossimi giorni. Implacabile la diminuzione dei clienti, italiani ed esteri, che si recano nei Mercati all’ingrosso per acquisire ortofrutticoli freschi mentre le imprese delle piattaforme di alcune città come Roma, Firenze, Milano, Bergamo, Torino, Bologna, soffrono le ripercussioni del crollo di turismo su ristoranti, mense scolastiche, pubblici esercizi e mercati rionali. E poi la chiusura fino a metà marzo delle scuole in tutte le regioni.

Il comparto soffriva già, prima dell’emergenza coronavirus, di una sovrapproduzione dovuta al caldo inusuale con conseguente abbassamento dei prezzi dei prodotti, ricorda Fedagromercati. Nel caso in cui la situazione peggiorasse ulteriormente, evidenzia la federazione aderente a Confcommercio, sarebbe necessario “un intervento dello Stato a favore delle piccole e medie imprese italiane attraverso sgravi fiscali, il congelamento o la riduzione dei canoni di concessione/affitto o ancora la sospensione del pagamento dei mutui da parte del mondo finanziario”.



In questo momento particolarmente delicato arriva da Roma la notizia della nascita di Unione Grossisti ConfimpreseItalia il cui obiettivo - si legge in un comunicato stampa - è “diventare un elemento di sviluppo per la realtà imprenditoriale del settore ortofrutticolo e rafforzare il continuo dialogo con i gestori dei mercati nazionali in sintonia con le altre imprese del commercio all’ingrosso”. Il tutto attraverso una cabina di regia che affronti quotidianamente le diverse problematiche del settore per avere un’unica voce ai tavoli istituzionali, esercitando il  peso rappresentativo su tutti gli attori dell’agroalimentare.

La presidenza attuale, guidata da Crescenzio Desiderio, si propone di esaltare l’importanza del sistema mercatale nazionale quale "luogo privilegiato nella filiera commerciale ortofrutticola per garantire controllo, legalità, trasparenza e corretta formazione del prezzo, grazie al regime di stretta concorrenza e buona pratica commerciale, al fine di garantire la massima tracciabilità e salubrità dei prodotti ai consumatori”, aggiunge il comunicato. Per questo motivo si farà promotore verso gli altri operatori del settore presentando l’alta qualità di prodotti e servizi.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: