eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 8 maggio 2013


GDO, E' IL VOLANTINO A GUIDARE GLI ACQUISTI: ECCO I RISULTATI DI UNA RICERCA SVOLTA DA GRAFICHE MERCURIO

Secondo una ricerca condotta sui volantini promozionali della gdo, dall'Università di Padova in collaborazione con Nielsen, in Italia ne vengono prodotti ben 12 miliardi di pezzi, e per stampa e consegna si spende circa 1 miliardo di euro.
Se il dato Nielsen era già noto, meno conosciuti sono i rilievi di una ricerca condotta da Grafiche Mercurio, una tra le realtà industriali più importanti e competitive nel settore delle arti grafiche, su un campione di circa 1.500 intervistati. Emerge che questo mezzo è il primo canale d'informazione utilizzato dai consumatori per determinare i loro acquisti nei punti vendita della moderna distribuzione. Circa il 70% dei soggetti indica questo strumento come la principale fonte consultata prima di recarsi presso i supermercati; un'influenza di gran lunga superiore rispetto a quella esercitata dalla pubblicità tradizionale su TV (12 %), web (8%), stampa (4%) e radio (1%). In particolare, è interessante notare come i volantini promozionali abbiano un ruolo chiave, specialmente negli acquisti non food effettuati presso le grandi superfici di vendita.
Tuttavia l'attuale formula (grafica e contenuti) non entusiasma particolarmente gli intervistati: il gradimento, infatti, è espresso soprattutto in termini di "abbastanza" (48,80%) e "così così" (31,50%).
Comunque i ricercatori ritengono che, anche nell'epoca della digitalizzazione, il volantino potrà rimanere ancora per molto tempo un valido supporto di comunicazione e diventare un efficace strumento per fidelizzare i clienti, se debitamente rivisitato. Per esempio, si potrebbe pensare di utilizzarlo per veicolare dei coupon, abbinando le più moderne tecniche di stampa (QR Code, codici a barre, ecc.) alle fidelity card, in modo da permettere al consumatore di riscuotere nel punto vendita i propri buoni sconto.
Le stesse tecnologie permetterebbero al marketing della gdo un controllo sull'effettiva distribuzione dei volantini nelle diverse aree geografiche, ottimizzando quindi i costi.

Fonte: Distribuzione Moderna


Altri articoli che potrebbero interessarti: