eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 22 novembre 2013


NUOVA ZELANDA, RILEVATO IL PRIMO FOCOLAIO DI PSA-V NELLA REGIONE DI AUCKLAND

La devastante batteriosi del kiwi, la Psa-V, è stata rilevata nel nord-ovest del paese, nella regione di Auckland. La malattia è stata scoperta in un frutteto a Kumeu, gestito da Punchbowl Kiwi Services (PKS). Nonostante la produzione totale di kiwi della regione di Auckland comprenda circa 25 frutteti, la notizia è fonte di preoccupazione poiché si sperava che l'area potesse restare esente dalla malattia.
Secondo l'amministratore delegato di PKS, Rob Craig, la malattia è stata diagnosticata in tempo, il che dà qualche possibilità in più di contenerla in un unico frutteto. Per ora è stata posta sotto sorveglianza l'area circostante con un raggio di 10 chilometri in cui sono compresi 22 frutteti.
Barry O'Neil, amministratore delegato di Kiwifruit Vine Health (KVH) ha espresso disappunto per la recente scoperta del focolaio e ha incoraggiato la massima attenzione e vigilanza da parte dei coltivatori. "Grazie ai produttori che svolgono il monitoraggio obbligatorio nella regione, la malattia è stata riconosciuta subito e la diagnosi precoce è essenziale per dare una risposta rapida" ha dichiarato. Il messaggio ai produttori neozelandesi dunque resta forte: "Non aspettare che la Psa-V venga rilevata nella tua regione prima di iniziare il monitoraggio".
Rilevata per la prima volta a Te Puke nel novembre 2010, la Psa si è diffusa rapidamente in tutta la Bay of Plenty, nella regione di Waikato, Franklin District e Coromandel.

Fonte: Eurofruit


Altri articoli che potrebbero interessarti: