eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 25 novembre 2013


APOFRUIT: AL VIA OGGI I PRIMI CONTAINER DI KIWI FIRMATI ‘SOLEMIO' CON DESTINAZIONE CINA E TAIWAN

I primi container di kiwi con il marchio SOLEMIO, che contraddistingue i kiwi di qualità prodotti dai soci di Apofruit per Cina, Taiwan, Hong Kong, Malesia e Singapore, partirono oggi, 25 Novembre, dallo stabilimento Apofruit di San Pietro in Vincoli (RA).
Solemio è la variante della linea Solarelli - il marchio di qualità che contraddistingue prodotti di stagione, rigorosamente italiani, autentiche specialità di aree vocate garantite da marchi d'origine - specificatamente riservata al mercato asiatico.
"Si tratta di un rafforzamento della presenza dei nostri kiwi sui mercati dell'Asia - spiega Ilenio Bastoni (nella foto) direttore commerciale di Apofruit Italia -. Il prodotto, pur conservando le caratteristiche di qualità che lo contraddistinguono, è passato attraverso un'articolata azione di rielaborazione del marchio e del suo packaging, adattati alle esigenze ed ai gusti di questi mercati".



"Il vivo interesse per i kiwi SOLEMIO registrato ad Hong Kong in occasione della scorsa edizione della fiera Asia Fruit Logistica - sottolinea ancora Ilenio Bastoni - non ci sorprende in quanto coinvolge una realtà, quella asiatica appunto, abituata a prodotti di alta qualità. La produzione di kiwi di qualità Apofruit per l'Asia nel 2011/2012 ha registrato un'esportazione di oltre 30 containers da 22 tonnellate ciascuno ma – continua Bastoni - l'obiettivo immediato, stimolato dal nuovo marchio, è di 70 containers all'anno, che potrebbero superare i 100 nei prossimi tre anni".
I kiwi, bollinati uno ad uno, "Solemio" e confezionati in un imballaggio monostrato in alveolo o rinfusa, giungeranno a destinazione nei porti di Shanghai e Taichung in circa trenta giorni e da qui saranno distribuiti da alcuni importanti operatori all'ingrosso e dalle principali catene della distribuzione organizzata.

Fonte: Ufficio Stampa Apofruit


Altri articoli che potrebbero interessarti: