eventi
IPM ESSEN 2020
Essen (Germania)
28-31 Gennaio 2020
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 9 aprile 2014


ENTRA NEL VIVO LA STAGIONE DELL’ASPARAGO BIANCO DI BASSANO DOP, PREZZI TRA I 12 E 13 EURO AL CHILO

Sta entrando nel vivo la stagione dell'Asparago Bianco di Bassano DOP. Iniziata in notevole anticipo, a metà marzo, nelle prossime settimane la produzione raggiungerà l'apice e già si parla di una qualità eccellente per il saporito ortaggio.

"L'avvio è stato un po' lento perché l'escursione termica finora è stata forte, mentre le piantine necessitano di una temperatura media di 12-15 gradi" ha precisato a "Il Gazzettino" Carlo Grandesso, tecnico di Coldiretti. Tuttavia, si spera in una buona stagione. Le caratteristiche organolettiche del bianco germoglio si preannunciano elevate e confermano come l'Asparago Bianco di Bassano DOP sia un prodotto di nicchia. Tanto è vero che viene coltivato in soli 30 ettari di terreno nei dieci territori comunali individuati dal disciplinare". Attualmente il prezzo di vendita oscilla tra i 12 e i 13 euro al chilogrammo.

"È costoso, ma stiamo parlando di un prodotto unico, certificato, che non cresce altrove - ha ricordato Grandesso - la cui filiera viene costantemente controllata. Che significa garanzia totale per il consumatore finale". Quest'anno sono salite a 87 le aziende agricole che rientrano nella produzione DOP che fa capo al Consorzio guidato da Piergiorgio Bizzotto, che ha informato: "Nei mesi scorsi se ne sono aggiunte 8; la produzione media stagionale varia dagli 800 ai 900 quintali".

Fonte: Il Gazzettino Bassano-Vicenza
 


Altri articoli che potrebbero interessarti: