eventi
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
CIBUS
Parma 
11-14 Maggio 2020  
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 26 giugno 2014


Il 4 luglio Suriano racconta le eccellenze del Metapontino

Ripercorrere i tratti salienti del viaggio raccontato nel libro edito da Laterza "L'Italia un Paese ben coltivato" di Giorgio Boatti, quindi il cammino fra i paesaggi rurali italiani che si intrecciano con storie personali e le ambizioni professionali intensamente legate alla "terra". La testimonianza diretta di chi ha vinto la sfida condendo con coraggio e spirito innovatore la propria iniziativa economica sapendola abbinare alla bellezza delle aree geografiche di appartenenza vocate all'agricoltura specializzata e alla ricettività turistica di qualità. Saranno questi gli spunti che saranno sviluppati nel corso del dibattito che si terrà a Policoro, nella Borgata Casalini il prossimo 4 luglio dal titolo: "Il Metapontino: viaggiare in un territorio ben coltivato".

Ospiti della serata, il sindaco di Policoro, Rocco Leone, Gianluca Gariuolo, Gal Cosvel, Berardino Marchitelli, presidente L.a.Me.t.a.(Libera associazione mediterranea tecnici in Agricoltura), Gabriele Troilo, professore di Economia e gestione d'impresa all'Università Bocconi che tratterà il focus relativo alle strategie di marketing territoriale, Gianpiero Perri, direttore Generale APT di Basilicata che parlerà dello stato dell'arte del turismo rurale nel Metapontino.

"Comunicare il territorio attraverso le eccellenze ortofrutticole" a parlarne sarà Carmela Suriano (nella foto), general Manager Planitalia. Infine, Giorgio Boatti, scrittore e giornalista che ha dedicato un intero capitolo alla sua permanenza nel comprensorio jonico lucano, parteciperà al confronto propositivo con i protagonisti del territorio: gli imprenditori agricoli, naturali custodi della terra, e  coloro ai quali è demandato il compito di individuare le strategie da perseguire per canalizzare le energie.





"I terreni fertili, l'eterogeneità dei paesaggi incontaminati, il mare, l'abbondanza dei corsi d'acqua, l'innato spirito di ospitalità della gente, sono le preziose materie prime di cui dispone il comprensorio jonico per valorizzare il sistema economico integrato ed eco-sostenibile", ha affermato Carmela Suriano. Che ha spiegato: "Risorse pronte a dialogare tra loro in un contesto economico sempre più competitivo ed esigente. Il contributo di idee, vuole essere lo spunto utile per offrire  rinnovato slancio al Metapontino, naturale distretto agroalimentare e rurale vocato all'ospitalità turistica, alle produzioni e alla gastronomia d'eccellenza. E' doveroso, sia per gli operatori economici, sia per chi occupa ruoli di amministrazione gestionale delle risorse pubbliche, pensare ad un sistema che armonizzi le energie in modo da favorire la crescita del comprensorio in termini sociali, culturali ed economici". La registrazione inizierà alle 17,45, a moderare il dibattito sarà la giornalista Angela Divincenzo.

Fonte: Club Candonga


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: