eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 27 giugno 2014


Usa, Turatti trionfa alla United FreshTech

Prestigioso riconoscimento per Turatti, specialista nella progettazione e realizzazione di macchinari e linee complete per l’industria alimentare: la depicciolatrice per fragole, recente creazione "firmata" dall’azienda veneta, ha trionfato nella categoria “Best New Packing-Processing Equipment” (ovvero “Miglior nuovo sistema di confezionamento/lavorazione”) collocandosi così tra le migliori innovazioni nel settore della quarta gamma votate dai partecipanti allo United FreshTech 2014, appuntamento fieristico annuale della United Fresh Produce Association tenutosi a Chicago la scorsa settimana.

Il nuovo modello Frazer è stato progettato per rimuovere la parte verde apicale della fragola e tagliarla a metà, se necessario. Inoltre questo sistema, la cui richiesta di brevetto è stata depositata, può essere utilizzato anche per la lavorazione dei ravanelli.

Soddisfatto il presidente di Turatti North America Alessandro Turatti, (nella foto): “Ricevere quello che potremmo definire l'equivalente del premio Oscar nel settore del fresh-cut, ci riempie d'orgoglio", spiega a Italiafruit News. "In particolare abbiamo apprezzato il fatto che alla fiera United abbiamo votato partecipanti da tutto il mondo, e che abbiano preferito l'assoluta originalità del nostro modello rispetto agli altri nominati da aziende nordamericane ed europee".

Un modello innovativo che quintuplica la produttività

"La peculiarità del nostro modello - aggiunge Turatti - è dovuta al fatto che è  stato progettato per rimuovere la parte verde apicale della fragola e tagliarla a metà. Generalmente quando presentiamo una delle nostre numerose domande di brevetto, ci vengono notificati vari progetti precedenti, risalenti anche a decine di anni addietro. A conferma dell'assoluta originalità del modello "Frazer", in questo caso non ce n'è stata comunicata alcuna".
 
"A seguito della domanda di registrazione della domanda di brevetto in questione - speiga ancora Turatti - abbiamo iniziato a promuovere la commercializzazione del modello, con le diverse modalità e tipicità delle normative vigenti nei vari paesi. Grosse multinazionali hanno iniziato a collaborare per predisporre l'installazione di vari modelli, in quanto il sistema permette di quintuplicare la capacità rispetto alla depicciolatura manuale con un contemporaneo cospicuo ridimensionamento del personale. Inoltre il modello garantisce un prodotto uniforme (fattore non ottenibile con un taglio manuale), costante ed igienico (grazie al sistema autopulente delle lame)”.

L'azienda Turatti è stata fondata nel 1869; l'attività si è evoluta nel corso dei decenni passando dalla costruzione di macchinari per l'agricoltura alla progettazione e costruzione di macchinari ed impianti per l'industria agroalimentare.

Copyright 2014 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: