eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 9 luglio 2014


Bastoni: «Nuovi mercati per la frutta estiva Apofruit»

Accelerare ed accentuare il processo di penetrazione dei mercati esteri. Anche e soprattutto per la frutta estiva, alle prese con una campagna particolarmente pesante. E’ questa per Ilenio Bastoni, da lunedì sera nuovo direttore generale di Apofruit Italia dopo la ventennale gestione di Renzo Piraccini (li vediamo insieme nella foto sotto), la sfida prioritaria per il colosso cesenate.
“Il percorso sin qui compiuto è stato importantissimo”, dice a Italiafruit News il quarantenne manager romagnolo, in precedenza direttore commerciale del gruppo cooperativo in cui ha sviluppato l'intera carriera. “Ora, a fronte dell’attuale situazione di mercato, è opportuno approfondire la riflessione su cosa fare per migliorare un trend particolarmente difficile. L’apertura verso nuovi mercati è strategica. Per le produzioni invernali, che beneficiano di  una conservabilità maggiore, i risultati dell’impegno all’estero sono incoraggianti; è giunto il momento di intraprendere lo stesso cammino per le specie estive. Senza stravolgimenti, ma mettendo a punto nuovi modi di affrontare i mercati. Anche quelli lontani”.

“Questa è un’estate difficile per tanti motivi – prosegue il neo direttore generale - ma in annate normali, a partire da metà giugno, ci sono tutte le condizioni per esportare per via aerea e via mare laddove le condizioni sono più favorevoli e l'offerta minore, ad esempio Medio Oriente e Nordafrica. I fondamentali per fare bene ci sono tutti”.



Altro punto fermo individuato da Bastoni, la valorizzazione dei punti di forza del sistema Apofruit Italia.“Dobbiamo sviluppare le nostre peculiarità, affidarci alle nostre colonne portanti: prodotti di qualità, innovazione varietale, biologico. Puntando su questi "asset" in futuro potremo evitare situazioni pesanti. Un esempio sotto gli occhi di tutti: il bio sta attraversando un momento decisamente meno negativo del prodotto convenzionale, con prezzi di ben altro tenore”.

“Bastoni - dice l ex direttore generale Renzo Piraccini - ha sia le caratteristiche personali che la formazione necessarie per condurre al meglio questo importante ruolo. Sono certo che saprà traghettare Apofruit e tutti i suoi soci verso altri rilevanti successi. Gli auguro di cuore che, come è stata per me, sia per lui una grande opportunità umana e professionale”.

Mirco Zanotti confermato alla presidenza

Il Consiglio di Amministrazione svoltosi lunedì ha confermato alla presidenza Mirco Zanotti (nella foto sotto) che continuerà ad avere al suo fianco i due vicepresidenti Claudio Biondi e Gianluca Balzani. Apofrui Italia associa 3.300 soci produttori che operano in diverse regioni italiane, per un conferimento di 235.000 tonnellate ed un fatturato consolidato di 255 milioni di euro.



“Mi impegno a continuare nell’obiettivo di valorizzare al meglio le produzioni dei soci e di mantenere con loro un rapporto trasparente e costruttivo", il commento di Zanotti. "So di poter contare sull’esperienza e la professionalità del gruppo dirigente della cooperativa e il contributo del Consiglio di Amministrazione”.
 

Copyright 2014 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: