eventi
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
CIBUS
Parma 
11-14 Maggio 2020  
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 11 luglio 2014


Giuliano, accordo col Marocco per la clementina Nadorcott

Grande successo per la Giuliano Pugliafruit di Rutigliano-Turi (Ba) che, grazie alle buone relazioni intrattenute tra la famiglia Giuliano e la casa Reale del Marocco, ha raggiunto e siglato uno storico accordo per la produzione in esclusiva in Italia e per la distribuzione in tutto il mondo della molto richiesta ed apprezzata varietà di clementina di origine marocchina denominata Nadorcott, più comunemente conosciuta come Afourer.

Una clementina senza semi di alta qualità, dalla pelle liscia e dal colore intenso, di maturazione medio-tardiva, con grande profondità di sapore e dolcezza, un buon equilibrio tra zuccheri e acidità e una resa altamente produttiva anche per alberi giovani.
 
Questo permetterà di colmare un vuoto di produzione nel periodo gennaio-aprile che creava non pochi problemi di competitività alla clementina del sud Italia rispetto a tutto il bacino del mediterraneo. Tale varietà era prodotta solo in Marocco, Portogallo, Spagna, Argentina e Sud Africa, ma ora si potrà produrre anche in Italia grazie ai Fratelli Giuliano.
Le licenze sono a disposizione di produttori che ne faranno richiesta, ma che saranno severamente selezionati dalla stessa Giuliano Pugliafruit.

L'accordo prevede un programma per la piantagione di 500 ettari e l'esclusività in Italia per il monitoraggio, il controllo e la distribuzione della varietà.



Nadorcoot

La Giuliano Pugliafruit, che aveva di recente raggiunto un importante accordo con la Sun-World per la commercializzazione di note varietà di uva da tavola protette, senza semi di ultima generazione, si conferma ancora una volta come un'azienda attenta alle richieste del mercato, ai cambiamenti, alle innovazioni colturali, alle ricerca di possibili soluzioni contro l'appiattimento cronico della produzione che in questo momento particolare della vita contadina sta creando non pochi problemi alla nostra agricoltura.

Fonte: Ufficio Stampa Giuliano Pugliafruit


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: