eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

lunedì 14 luglio 2014


IV gamma, D'Amico: «Più 4% nel primo semestre»

Intervistato da Distribuzione Moderna, Gianfranco D'Amico, nuovo amministratore delegato Bonduelle Italia, ha spiegato che sta cercando "di portare un cambiamento nell'impostazione strategica" del gruppo operante nel mercato delle verdure proposte in conserva, fresco IV gamma e surgelati.

In particolare, la nuova filosofia di D'Amico mette al centro i bisogni del consumatore: "I volumi di mercato - sottolinea - non possono essere considerati gli unici parametri di riferimento". Un ulteriore priorità del manager è l'attenzione verso le risorse: "la sicurezza sul luogo di lavoro, ad esempio, è una nostra priorità assoluta: l'obiettivo è di arrivare a zero incidenti. Per questo stiamo utilizzando la metodologia Dupont per arrivare all'obiettivo entro i prossimi 3 anni".

Relativamente alle produzioni, D'Amico evidenzia che "l'alta qualità della materia prima è indispensabile per la realizzazione di un ottimo prodotto. Sono convinto che, anche in tempo di crisi, la qualità non sia qualcosa di opinabile e interpretabile. A testimoniare la cura che rivolgiamo a questi aspetti, abbiamo lanciato al nostro interno 14 gruppi di lavoro per ridefinire gli standard dell'intero processo produttivo: dalla materia prima al prodotto finito. Dico con soddisfazione - prosegue - che i nostri sforzi vengono premiati: da gennaio a marzo i reclami dei consumatori si sono ridotti della metà. In altre parole, stiamo passando dall'essere un gruppo totalmente agroindustriale a un gruppo con il focus sul consumatore". 

E le vendite 2014? "I primi 6 mesi del 2014 registrano una ripresa anche per la quarta gamma: +4% sia a valore che a volumi di vendita" sottolinea D'Amico. Per sviluppare la categoria si punterà ulteriormente sulla pubblicità: "ho da poco presentato un piano di spesa marketing con un budget superiore rispetto all'anno appena concluso, totalmente in controtendenza rispetto ad altri mercati. L'80% dell'investimento è destinato alla televisione, che continua a costituire uno strumento particolarmente efficace di promozione. Non bisogna però trascurare i nuovi media, che consentono di interagire col cliente oltre che di informare. Sul nostro sito nella nuova sezione Bonduelle TV abbiamo caricato, tra gli altri, un nuovo programma "La via della freschezza" che illustra il percorso di un prodotto a partire dal contadino. Sulla pagina Facebook sono poi direttamente scaricabili dei buoni sconto. Una parte delle risorse, infine, sono riservate ad attività promozionali instore, come degustazioni per far apprezzare le nostre referenze".

Clicca qui per leggere l'intervista completa su Distribuzione Moderna.

Fonte: Distribuzione Moderna
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: