eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 26 settembre 2014


IV gamma di frutta, Fresco Senso cresce del 25%

Chi pensa che la IV gamma di frutta non sia un asset su cui la Gdo puntare cambierebbe probabilmente idea dopo avere appreso che Fresco Fresco, marchio di casa Agribologna, "negli ultimi 12 mesi ha incrementato del 25% i volumi di vendita". Ce lo ha spiegato, ieri al Macfrut, il direttore operativo del gruppo Agribologna Franco Fornari, in occasione del Macfrut dove l'azienda è presente con uno stand molto attraente. "Tale risultato è stato possibile grazie all'aumento della penetrazione nel canale della grande distribuzione, che vale il 50% del fatturato di Fresco Senso. L'altro 50% è invece destinato alla ristorazione commerciale" ha spiegato Fornari.

Fornari rileva che in Italia il mercato della IV gamma di frutta rimane stabile e vale ancora troppo poco, circa 80 milioni di euro, se confrontato con i livelli raggiunti da questo business nei Paesi del Nord Europa, in particolare la Gran Bretagna.

"Con Fresco Fresco siamo presenti in Carrefour, Pam, Gs, Coop e Conad e altre catene, e in generale registriamo un interesse crescente da parte dei buyer di questi gruppi nei confronti della IV gamma di frutta" ha aggiunto Fornari.

"Il consumo maggiore lo registriamo per i formati monoporzione della rinnovata linea "Morsi di frutta" (melone, ananas, cocco, melograno), che comprende due confezioni tonde da 120 e 150 g e 3 rettangolari da 300, 500 e 700 g. Complessivamente l'offerta di "Morsi di Frutta" consente una copertura di tutte le necessità del cliente della Gdo con una gamma di oltre 20 confezioni a disposizione. "I nostri prodotti sono altamente qualificati e di assoluto prestigio, collaboriamo a questo proposito da tre anni con l'Università di Agraria di Cesena per aumentare la shelf life del prodotto che oggi è di 6+1 giorni" sottolinea Fornari.

Le possibilità di sviluppo per Fresco Senso sono ampie, tanto che il Gruppo sta cominciando a guardare anche oltreconfine: "Dal 2014 esportiamo in Slovenia e Croazia e, se tutto andrà bene, potremmo entrare a breve anche sul mercato tedesco" conclude Fornari.

Copyright 2014 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: