eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

I Fruttivendoli non cedono il passo alla GDO lunedì 27 aprile 2015


I fruttivendoli non cedono il passo alla Gdo

Il dettaglio specializzato in ortofrutta non cede il passo alla grande distribuzione tanto facilmente. Sono queste le evidenze emerse dall'Osservatorio nazionale del commercio- Ministero dello sviluppo economico elaborato da Agroter dove si registra un aumento delle attività commerciali, oltre ad un aumento nelle quote di acquisto per il consumo domestico.

Più fruttivendoli durante la crisi

Stando alla rilevazione del Ministero, nel 2014 in Italia si sono registrati 21.331 esercizi commerciali in sede fissa specializzati in vendita di prodotti ortofrutticoli, il +5% rispetto al 2011. Le regioni maggiormente in crescita sono la Liguria (+14%), il Lazio (+13%) e il Molise (13%). Inoltre, secondo le elaborazioni CSO su dati GfK, la quota nei negozi specializzati tra i vari canali di vendita al dettaglio è cresciuta di 2 punti percentuali dal 2013 al 2014, un piccolo aumento congiunturale che porta la quota sul totale canali dal 17% al 19%.

Dettaglio-fruttivendoli-2014

Sempre meno ambulanti in Italia

Continua il calo strutturale dell'ambulantato alimentare in Italia: gli esercizi a posteggio fisso e itinerante vendenti alimentari sono passati dai 39.082 del 2008, ai 37.355 del 2011, fino ai 36.196 del 2014. Prendendo in considerazione l'annata 2014 rispetto al 2011, il maggiore calo a livello regionale si evidenzia in Basilicata (-11%), seguono Liguria (-10%), Valle D'Aosta (-10%) e Sicilia (-8%). Anche la quota di distribuzione al dettaglio per frutta e verdura è calata secondo i dati GfK: nel 2000 il dettaglio ambulante valeva il 39% del totale canali, nel 2008 il 27%, nel 2011 il 24% e nel 2014 il 18%.

Dettaglio-ambulanti2014-ifn

Quota ambulanti erosa da discount e supermercati

La maggiore erosione di quota all'ambulantato proviene proprio dall'avanzata di supermercati e discount, mentre iper e dettaglio specializzato (fruttivendoli) hanno mantenuto pressoché invariata la loro quota sugli acquisti domestici di ortofrutta negli ultimi 15 anni. In particolare, come ha rivelato il Monitor F&V 2014 di Agroter, gli unici due canali in cui si ricerca principalmente la convenienza rispetto ad altri valori aggiunti sono proprio i discount e gli ambulanti. La competizione è inevitabile e il trend su chi sia il più papabile vincente è abbastanza chiaro.

Copyright 2015 Italiafruit News


Michele Dall'Olio
Senior Marketing Specialist
michele@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: