eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 28 agosto 2015


Tre potenziali alternative alla Golden Delicious

Incrocio Gala x Braeburn, Shinano Gold, UEB32642 Opal®: è il “tris” di alternative alla Golden Delicious “calato” dal Centro di sperimentazione di Laimburg che, dopo anni di selezioni, ha privilegiato, in particolare, tre alternative alla “dominatrice” a buccia gialla, a fronte di una quarantina di cultivar provate o in prova e di una dozzina di candidati interessanti (si veda la tabella in fondo all'articolo).  

Il settore pomologia guidato da Walter Guerra (nella foto) è impegnato nella ricerca e valutazione di nuovi ibridi virtuosi che possano affrontare con successo la sfida del mercato anche in questo segmento. Nelle prove eseguite su varietà a buccia gialla, a parte la valutazione dei parametri agronomici come produttività, pezzatura, qualità e conservabilità, viene fatta particolare attenzione alla suscettibilità alla rugginosità ed alle ammaccature, all’omogeneità dei frutti ed all’effetto dell’interazione tra il colore di fondo verde e/o giallo con il colore di copertura ed un’eventuale sfaccettatura. 

Ecco, secondo quanto riportato nel Report Laimburg 2014, le principali caratteristiche delle tre cultivar a buccia gialla di maggior rilievo in base alle esperienze in Alto Adige: 

Incrocio Laimburg Gala x Braeburn

Derivato da un incrocio effettuato alla fine degli anni Novanta, si trova in osservazione nel livello 2 (cioè rispettivamente 5 piante a Laimburg e a Laces) dal 2008; di recente sono stati piantati alcuni filari pilota nelle aziende esterne di Laimburg. I punti di forza di questo ibrido sono l’elevata e costante produttività, l’assoluta assenza di rugginosità, una buona tenuta alle ammaccature e la tipologia di polpa croccante, succosa e di piacevole masticazione. Da verificare l’interesse da parte del consumatore per un prodotto come questo che al gusto lascia a desiderare.

Shinano Gold

Nata da un incrocio tra Golden Delicious e Senshu nel 1978, sta avendo un discreto successo sul mercato giapponese. L’albero, di media produttività, produce frutti globoso-conici che a piena maturazione assumono un colore tipicamente giallo paglierino; in zone di altitudine tende a sfaccettare. Quasi impeccabile per la rugginosità, può subire “cracking” nella zona peduncolare. Il frutto ha un gusto sul dolce con buona acidità ed una polpa molto succosa e croccante. Da sottolineare la buona “shelf-life”. 

UEB32642 Opal®

E’ ritenuta indubbiamente la più interessante tra le tipologie a buccia gialla con resistenza a ticchiolatura monogenica sviluppate dall’Istituto di Botanica Sperimentale di Praga. Albero compatto, con portamento eretto, i frutti sono di pezzatura medio-piccola e raggiungono l’apice della serbevolezza quando assumono un colore giallo intenso fino all’ocra. In zone con sbalzi termici intorno alla raccolta si notano anche sfaccettature rosse sul frutto. La polpa è giallastra ed il gusto è molto particolare, di un’aromaticità distintiva ed intensa. 

Ma dove potrebbero svilupparsi queste innovazioni?  “Sono varietà - si sottolinea dal Centro di Laimburg - che trovano la loro migliore vocazione nelle aree collinari e di montagna, dove spesso vanno a scontrarsi con la presenza di Golden Delicious che pure predilige tali aree: probabilmente non saranno queste le zone ad aprire le porte ad una o più delle “Golden-simili” elencate, anche perché i frutticoltori potrebbero temere la concorrenza di una Golden-simile al proprio prodotto di base, ma piuttosto zone di pianura o zone in cui è difficile coltivare Golden Delicious per la forte presenza di ticchiolatura o di rugginosità”. 

Copyright 2015 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: