eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 22 giugno 2016


Lamboseeds: full immersion tra genetica & (in)formazione

Due giornate di lavoro a Pontinia (Latina) per la forza vendita di Lamboseeds, la società sementiera di Sant'Agata Bolognese che per la selezione delle proprie novità vegetali impiega prevalentemente risorse genetiche della ricerca italiana.

“Con i nostri rivenditori dislocati sul territorio nazionale - spiega a Italiafruit News il direttore commerciale, Sandro Colombi - abbiamo avviato una serie di iniziative formative e informative per migliorare le conoscenze tecniche riguardanti gli sviluppi produttivi e commerciali di alcune delle nostre più importanti specie orticole. Agli incontri hanno partecipato ricercatori ed esperti del settore come Luciano Trentini e Costantino Cattivello dell’Ersa Friuli”.

“Nella due-giorni di Pontinia – continua Colombi - abbiamo iniziato con un focus sul pomodoro da mensa presentato da Trentini, che ha fatto prima un’ampia panoramica sull’andamento produttivo in Italia, in Europa con particolare riferimento al bacino del Mediterraneo, per poi proseguire con l’analisi della situazione commerciale. Trentini ha analizzato esportazioni e importazioni, evidenziando come il mercato italiano sia dominato dalle produzioni del Nord Europa soprattutto olandesi (44 %), in un momento difficile come questo, in cui l’embargo europeo impedisce l’esportazione diretta in Russia, ma anche la riesportazione da Paesi terzi di ortofrutta verso la Russia”.


Il panel con le miniangurie

“E’ stato anche analizzato l’andamento dei consumi del pomodoro da mensa i quali, in questi ultimi anni, sembrano segnare un po’ il passo, anche se emerge comunque che le bacche a frutto piccolo, quali ciliegini e datterini, godono ancora della fiducia dei consumatori. Oltre ad analizzare le caratteristiche nutritive – aggiunge il manager Lamboseeds - si è accennato ai contenuti nutraceutici, in particolare al licopene, ma anche ad altre sostanze, oggi allo studio, contenute in varietà derivanti da pomodori con spalla verde molto marcata”.

La prima giornata è proseguita con una interessante appendice sulla valutazione qualitativa delle miniangurie Lamboseeds Minirossa e Piccolina, coltivate con e senza innesto, che oggi stanno attirando l’attenzione del mercato.

“Il giorno successivo, sono state le visite tecniche a tenere banco. In più aziende sono state valutate positivamente sia la cultivar Meraviglia F1 (un innovativo pomodoro green baby da commercializzare allo stadio di frutto invaiato, con bacche del peso di circa 70 grammi ed epoca di impianto fine inverno e periodo estivo) che la Sale (pomodoro indeterminato dal colore e sapore inconfondibili, vedi nostro precedente articolo)”.

“Siamo soddisfatti della riuscita dell’incontro – conclude Colombi - sia per la formula di formazione/informazione che abbiamo intrapreso come gruppo, che per i nuovi materiali osservati in diverse condizioni colturali, qualche mese fa in Sicilia e ora nell’Agro Pontino. Un’esperienza che proseguirà poiché consente di accrescere il patrimonio di conoscenze, fondamentali per lo sviluppo di Lamboseeds”.

Copyright 2016 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: