eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 2 settembre 2016


Biologico, gli operatori scelgono l'e-commerce (+71%)

Come da tradizione, a pochi giorni dal Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale in programma dal 9 al 12 settembre a Bologna Fiere, esce l’aggiornamento della banca dati del biologico italiano a cura di Rosa Maria Bertino (con Achille ed Emanuele Mingozzi) edito da Bio Bank. Che conferma la crescita a due cifre dell'offerta di prodotti biologici in Italia.

Tra le novità del Rapporto 2016, un Focus supermercati con 14 insegne sotto la lente. Che, tra il primo censimento del 2001 e il 2015, hanno praticamente quadruplicato l'offerta di prodotti bio a marca: dalle iniziali 644, le referenze sono infatti passate a 2.259, con un balzo di quasi il 30% negli ultimi due anni. Una crescita determinata sia dall'ingresso di nuove catene, che dall'ampliamento e dall'approfondimento delle gamme esistenti.

Gli ultimi dati del Rapporto Bio Bank, poi, indicano che tra il 2011 e il 2015 gli operatori attivi nella vendita di prodotti alimentari bio nel canale dell'e-commerce sono passati da 167 a 286, con un'impennata di oltre il 71%. In forte aumento (+69%) anche le attività nei ristoranti, che nei quattro anni osservati sono saliti da 267 a 450. A seguire, i negozi sono cresciuti da 1.212 a 1.395 (+15%), le aziende con vendita diretta da 2.535 a 2.878 (+14%), gli agriturismi da 1.349 a 1.527 (+13%). E poi le mense scolastiche, passate da 1.116 a 1.250 (+12%), i mercatini da 213 a 221 (+4%) e i gruppi di acquisto da 861 a 877, con un aumento del 2%.

Emilia Romagna “docet”
Nella classifica delle regioni leader 2015 l’asso pigliatutto è l’Emilia Romagna che primeggia per numero assoluto di attività sia nell’alimentazione, che nella cosmesi. Segue a ruota la Lombardia. Al terzo posto la Toscana per gli alimenti, il Lazio per la cosmesi.
Nell’alimentazione l’Emilia-Romagna è leader per numero di e-commerce, ristoranti, vendita diretta e mercatini. La Lombardia per mense, gruppi d’acquisto e negozi. La Toscana per gli agriturismi.

Copyright 2016 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: