eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 31 ottobre 2016


Frutta estiva in Gdo, bilancio in rosso... tenue

Finita l'estate è tempo di tirare le somme sui prodotti che maggiormente pesano nel carrello della spesa per i clienti del reparto ortofrutta nella Gdo. Per la frutta, nei mesi più caldi, i prodotti più coinvolti sono sicuramente pesche, nettarine, angurie e meloni.
Dando un primo sguardo alle vendite in Gdo tra maggio e settembre 2016, il dato può sembrare impietoso. Sì perché i trend aggregati per i tre prodotti parlano di un -6,3% a volume e di un -5,2% a valore.

Trend frutta estiva campagna 2016
Trend frutta estiva campagna 2016

In dettaglio chi perde di più a volume sono pesche e le nettarine (-7,5%), mentre chi flette di più a valore sono le angurie (-14,8%) evidenziando un calo dei prezzi medi di quasi 10 punti percentuali.
Volgendo lo sguardo ai risultati dello stesso aggregato nel 2015, si notano trend estremamente positivi rispetto all'anno prima. Questo perché il 2014 è stato decisamente negativo per la frutta estiva. E infatti, confrontando i trend del 2016 rispetto al 2014 i numeri evidenziano una crescita di tutto rispetto (+10% a volume e +20% a valore).

Frutta estiva: confronto tre annate
Frutta estiva: confronto tre annate

In definitiva, prendendo in considerazione le tre annate, il 2016 della frutta estiva in Gdo non sarà stato strabiliante, ma nemmeno pessimo.

Fonte: elaborazioni Monitor F&V Agroter
Copyright 2016 Italiafruit News


Alfonso Bendi
Senior Marketing Specialist
alfonso@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: