eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Trentino Frutticolo Sostenibile: la trasparenza dà i suoi frutti venerdì 20 gennaio 2017


Trentino sostenibile? I numeri dicono sì

Ieri, al Teatro Sociale di Trento, si è svolto il convegno "Trentino sostenibile. Il futuro diventa presente" organizzato da Apot – Associazione dei Produttori Ortofrutticoli Trentini - nel quale si è assistito ad un atto di trasparenza verso la comunità locale da parte del "sistema". Focus dell'evento è stata la presentazione in anteprima del primo bilancio di sostenibilità, un lavoro che riassume i risultati ottenuti dalle numerose iniziative e progetti messi in atto nell'ottica della tutela dell'ambiente e del territorio, della salvaguardia della salute ma anche della necessaria ricaduta economica, frutto del lavoro coeso e organizzato di enti pubblici, associazioni di categoria, cooperative agricole e produttori. 
 
Per l'illustrazione dei dati hanno preso parola Alessandro Dalpiaz, direttore Apot e Assomela e Roberto Della Casa, managing director Agroter. "Il 78% degli italiani - ha detto Della Casa che guida il comitato di coordinamento del progetto - considera l'agricoltura e gli agricoltori trentini rispettosi o molto rispettosi dell'ambiente. Per gli italiani, il Trentino, insieme all'Alto Adige è la regione migliore da questo punto di vista". "Parimenti - ha proseguito -  il 77% della popolazione trentina considera molto rispettosa e rispettosa la propria agricoltura, dato che emerge dalle ricerche demoscopiche che abbiamo condotto su un campione rappresentativo della popolazione italiana e di quella trentina".

"E' possibile favorire un dialogo migliore con le comunità trentine, sia con chi consuma sia con chi vive nei territori di produzione, per spiegarsi e forse condividere qualche tratto di un percorso verso una migliore convivenza?", si è chiesto Alessandro Dalpiaz, direttore Apot. "Ci siamo spesso interrogati su questi aspetti ed il convegno è un primo tentativo di risposta. Se questa formula sarà apprezzata potremo pensare ad altri momenti di confronto, con il contributo di esperti ed altre componenti della società civile, contando magari anche sulla componente dei cittadini, dei consumatori e su quella sensibilità femminile che spesso vede e vive i problemi da angolature diverse ma necessarie ed utili".

Tfs-trentino-frutticolo-sostenibile-trento-2ifn

Con la regia del giornalista Roberto Rasia dal Polo, si è inoltre tenuto un tavolo di confronto e commento sul tema, partecipato da Andrea Segrè, Presidente Fem – Fondazione Edmund Mach, Paolo Bordon, direttore generale Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Gabriele Calliari, presidente Coldiretti del Trentino, Donatello Sandroni, giornalista e agronomo, Bruno Lutterotti, presidente Cavit e Patrizio Roversi, noto conduttore di Rai – Linea Verde. A concludere i lavori, Ugo Rossi, presidente della Provincia Autonoma di Trento.

La settimana prossima, su Italiafruit News, saranno riportate le maggiori evidenze della ricerca condotta da Apot e Agroter.

Copyright 2017 Italiafruit News


Michele Dall'Olio
Senior Marketing Specialist
michele@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: