eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 24 febbraio 2017


Pavan nuovo coordinatore del Comitato Pomodoro dell'Oi

Massimo Pavan, presidente di Pef (ex Pevianifrutta) – storica azienda specializzata nella produzione e nel confezionamento di ortaggi – e vice presidente del Consorzio di tutela del Pomodoro di Pachino Igp è il nuovo coordinatore del Comitato di prodotto del Pomodoro da mensa di Ortofrutta Italia, l'organizzazione Interprofessionale riconosciuta recentemente dal ministero delle Politiche, agricole, alimentari e forestali (Mipaaf).

L'imprenditore è stato eletto all'unanimità nel corso dell'ultima riunione del Comitato di prodotto, tenutasi mercoledì a Roma presso la sede del Mipaaf. "Ho accettato l'incarico di coordinatore molto volentieri e spero che grazie al lavoro di squadra il Comitato possa riuscire ad essere un utile punto di riferimento per tutta la filiera del pomodoro per il mercato fresco", dichiara Massimo Pavan, che nel Comitato rappresenta Fruitimprese.

"La priorità assoluta della nostra filiera – prosegue – riguarda la possibilità di avvalersi di dati certi di produzione inerenti superfici, rese e altro ancora per le varie tipologie coltivate e le nuove varietà. Oggi, ad esempio, c'è molta attenzione sui pomodori con bacche di piccola pezzatura, ma non sappiamo con certezza quanto, come e dove queste produzioni stiano aumentando. L'obiettivo che ci poniamo è pertanto quello di ottenere la collaborazione delle ditte sementiere, rappresentate da Assosementi, per cercare seriamente di costruire nel tempo uno strumento di base al servizio degli operatori".

Nazario Battelli, presidente dell'Oi, si è complimentato con Massimo Pavan augurando buon lavoro a lui e a tutti i componenti del Comitato. Che, durante la riunione di mercoledì, hanno discusso sull'attuale situazione di mercato confrontandosi sulle evidenze di uno studio presentato da Maria Nucera, dell'ufficio studi di Ismea. In Sicilia (prima regione italiana di produzione con una quota del 33%, seguita a distanza da Lazio e Campania) "la raccolta del pomodoro fresco a gennaio è crollata del 35-40% rispetto al normale – evidenzia Pavan – Prima la virosi, che si è diffusa soprattutto dell'area del Vittoriese, poi le gelate, hanno inficiato le nostre produzioni e portato all'impennata dei prezzi. Le quotazioni, ora, stanno tornando alla normalità".

"Come Comitato – conclude il neo coordinatore – abbiamo già programmato la campagna di promozione istituzionale 2017 nelle superfici della Gdo per i due mesi di maggio e giugno, quando avremo il picco produttivo. C'è da dire, a questo proposito, che il consumatore italiano continua a mostrare una spiccata preferenza per il prodotto nazionale".
 
Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: