eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

venerdì 14 aprile 2017


Frutta nelle scuole, Op Arca Fruit serve cinque regioni

Parla pugliese l'Organizzazione di Produttori (Op) ortofrutticola che si è aggiudicata due lotti del programma “Frutta nelle scuole”, il programma finanziato dall'Unione Europea per incrementare i consumi di frutta e verdura da parte dei bambini, sostenere abitudini alimentari più corrette e una nutrizione più equilibrata. Da qualche giorno e sino alla fine dell'anno scolastico la Op Arca Fruit società cooperativa distribuirà infatti frutta fresca a non meno di 200mila alunni delle elementari di cinque regioni: Toscana, Umbria, Abruzzo, Puglia e Basilicata.
Per la Op con sede a Bisceglie (Barletta-Andria-Trani), riconosciuta nel 2012 e cresciuta sino a contare 250 soci tra produttori ortofrutticoli singoli e cinque cooperative agricole, l'aggiudicazione dei due lotti costituisce un impegno organizzativo e logistico di grande impatto che consiste nella distribuzione, per tutti i giorni del calendario scolastico, di confezioni di frutta da 160 grammi nelle regioni interessate.

Per questa Op - i cui soci sono distribuiti soprattutto nel nord e nel sud est barese, oltre che nel foggiano - è un ulteriore salto di qualità nella produzione e commercializzazione di ortofrutta. Nella superficie agricola utilizzata (Sau) dai soci si coltiva soprattutto frutta, il 75% del totale, e ortaggi per la parte residua e nel comparto frutticolo prevalgono nettamente uva da tavola (60%) e ciliegie (40%). Anche se la innovazione è la parola d'ordine. “Stiamo innovando la gamma puntando - spiega Sergio Curci, presidente di Arca Fruit - anche su albicocche e fichi fioroni”.

Tra i progetti di questa Op vi è anche l'ingresso in una Associazione di Op (Aop), “un obiettivo - aggiunge Curci - che ci poniamo nel medio termine come obiettivo indispensabile per crescere ancora in volumi prodotti e commercializzati, oltre che in fatturato che, nel 2016, ha raggiunto i 13 milioni di euro”.

Fonte: AndriaLive.it


Altri articoli che potrebbero interessarti: