eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

lunedì 8 maggio 2017


Agricola Campidanese rilancia Camone e patate sarde

L'organizzazione di produttori Agricola Campidanese sceglie Macfrut 2017 per presentare il rilancio di una delle eccellenze della produzione dell’Op e del territorio sardo, il pomodoro Camone. La varietà, sottolineano dall'Op, fu introdotta per la prima volta a metà degli anni Ottanta in Italia ma solo nelle zona meridionale della Sardegna trovò le condizioni ideali in virtù del clima e dell'abilità degli agricoltori, tanto da diventare uno dei prodotti tipici. 

L’introduzione nel mercato di varietà simili ha tuttavia disorientato il consumatore, mentre l’eccessiva offerta ha fatto abbassare i prezzi diminuendo la redditività e di conseguenza le produzioni. Un’analisi condotta dall'Op insieme a Syngenta ha fatto emergere che nel mercato l’offerta non riesce a soddisfare la domanda. Agricola Campidanese ha così deciso di investire in questa varietà per far riscoprire il sapore autentico di un prodotto che "sa di Sardegna". La superficie coltivata per il primo anno sarà di cinque ettari. Verrà commercializzato con il marchio Camone e farà parte della linea “NaturCuore-Pomodori di Sardegna”. 



La raccolta dalle piante trapiantate nel mese di febbraio partirà nei prossimi giorni e andrà avanti fino alla stagione autunnale compatibilmente con le richieste del mercato; per la distribuzione si punterà su pratiche vaschette con chiusura a cerniera nel formato da 500 grammi.

E poi ci sono le patate, altra novità 2017 all’interno della produzione dell’Op: verranno commercializzate con il marchio “Preziose-Patate di Sardegna” che pone l’accento sulla qualità del prodotto, frutto di una terra generosa e incontaminata come ricorda anche il claim “Sardegna, una terra ricca di tesori”.  Un prodotto caratterizzato quindi dalla particolare cura per la qualità, la stessa che contraddistingue le produzioni distribuite con il marchio “L’Orto di Eleonora”. 



Per questo primo anno la coltivazione interessa una superficie di 20 ettari per un volume di circa 10mila quintali; l'areale è situato nella pianura del Campidano, nella zona del Terralbese, di Samassi, nella valle del Coghinas, Santa Maria Cogninas, poi a Sassari e Ittiri.

La varietà scelta per la coltivazione delle "Preziose" è Universa, patata a pasta gialla dalla buccia dorata liscia e facilmente lavabile, con occhi piccoli e superficiali. Si prevede anche l’integrazione di altre varietà come la patata viola, rossa e la patata dolce.

Il primo obiettivo, evidenzia ancora Agricola Campidanese, è soddisfare la domanda interna valorizzando l’eccellenza del tubero di origine sarda, per poi "esportarlo" a livello nazionale e farne conoscere l’esclusività. La raccolta avrà inizio a partire dalla metà di maggio. A seguire inizierà la distribuzione delle "Preziose" commercializzate in retine nel formato da uno a cinque chilogrammi.


 
Nel proprio stand del Macfrut, Agricola Campidanese sottoporrà all'attenzione dei visitatori anche i prodotti consolidati dell'Op, in primis la mini anguria Gavina, il melone Majores e le fragole della linea Fragolose. 

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: