eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

martedì 16 maggio 2017


Come mangiavano i romani? Giovedì conferenza a Bologna

Giovedì 18 maggio, dalle ore 16.30, presso il Cubiculum Artistarum dell'Archiginnasio di Bologna (Piazza Galvani 1) si terrà la conferenza di Mario Danese "Ma i Romani mangiavano come trimalcione? La cultura dell'alimentazione nella Roma arcaica fra letteratura e agricoltura".

Il pomeriggio, organizzato da Accademia nazionale di Agricoltura e Rubiconia Accademia dei Filopatridi, vedrà gli interventi di Giorgio Cantelli Forti (in foto), presidente Accademia nazionale di Agricoltura, e Roberto Valducci, presidente Rubiconia Accademia dei Filopatridi e dei principali rappresentanti delle due accademie.

L'incontro si inserisce all'interno del protocollo d'intesa firmato dai due sodalizi il quale prevede, per i prossimi tre anni, una stretta collaborazione nell'organizzazione di incontri, convegni, manifestazioni divulgative e attività formative. La diffusione di attività scientifico-culturali, che consentano alle due istituzioni di essere propositive e utili verso società e popolazione, sono alla base degli scopi statutari e d'intesa dei due sodalizi.

La conferenza vedrà Mario Danese, Prof. dell'Università degli Studi di Urbino, trattare il tema dell'alimentazione nel mondo romano, insieme agli interventi dei presidenti delle due accademie e dei loro principali referenti.

Accademia nazionale di agricoltura
Fin dalla sua fondazione, avvenuta nel 1807, promuove la conoscenza scientifica relativa all'agricoltura e ai molteplici ambiti a essa connessi, ne divulga i contenuti con lo scopo di contribuire al miglioramento della qualità della vita della collettività e alla tutela dell'ambiente attraverso la valorizzazione del territorio naturale e artificiale.

Rubiconia Accademia dei Filopatridi
Succede all''Accademia degli Incolti (1651) prima e alla Rubiconia Simpemenia dei Filopatridi a partire dal 1801 proseguendone l'attività culturale. Pur privilegiando l'ambito storico-culturale romagnolo, promuove studi e iniziative su temi letterari, storici, artistici e scientifici.


Fonte: Accademia nazionale di agricoltura

 


Altri articoli che potrebbero interessarti: