eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 29 maggio 2017


Hapag-Lloyd e Uasc: fusione completata

Hapag-Lloyd e United Arab Shipping Company (Uasc) hanno annunciato che è avvenuto il completamento del progetto di fusione delle due compagnie concordato a metà dello scorso anno, iniziativa - hanno sottolineato - che rafforza la posizione della Hapag-Lloyd, in cui è confluita l'intera Uasc, quale quinto vettore mondiale del settore del trasporto di linea e quale leader di mercato in diverse rotte di traffico. La Hapag-Lloyd dispone ora di una flotta di 230 portacontainer dell'età media di 7,2 anni per una capacità di carico totale pari a circa 1,6 milioni di teu.

"Ora - ha evidenziato l'amministratore delegato della compagnia di navigazione tedesca, Rolf Habben Jansen - non solo abbiamo una posizione di mercato molto rilevante in America Latina e nell'Atlantico, ma anche nel Medio Oriente dove diverremo uno dei principali carrier. Ora - ha aggiunto - la nostra priorità è una integrazione di Uasc e Hapag-Lloyd rapida e senza intoppi".

Le due parti hanno reso noto che nelle prossime otto settimane prenderà il via il processo di integrazione dei 118 servizi di linea della Hapag-Lloyd con i 45 servizi della Uasc, procedura che sarà portata a termine entro la fine del terzo trimestre di quest'anno una volta che i dipendenti della Uasc saranno stati formati all'uso dei sistemi utilizzati dalla compagnia tedesca. Una volta ultimato il processo è previsto che Hapag-Lloyd gestirà un volume di trasporto annuo che è stimato in oltre 10 milioni di teu.

La procedura di integrazione includerà l'istituzione di una nuova sede regionale per il Medio Oriente che si aggiungerà alle attuali quattro sedi regionali per il Nord America, l'America Latina, l'Asia e l'Europa.

Fonte: InforMare


Altri articoli che potrebbero interessarti: