eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 13 giugno 2017


Spinaci più buoni e resistenti grazie alla ricerca genetica

I ricercatori del Boyce Thompson institute hanno ricavato la nuova mappa del genoma dello spinacio, carpendo i segreti della sua domesticazione. I risultati di questo lavoro, come ha scritto recentemente l'Ansa, sono stati pubblicati sulla rivista Nature communications.

Lo studio è importante perché apre la strada a una migliore selezione per avere spinaci più saporiti e nutrienti, oltre che resistenti ai parassiti.

Per i ricercatori è stato anche molto interessante scoprire che il genoma delle varietà di spinaci coltivati non è poi molto diverso da quello dei loro progenitori selvatici. Ciò significa, spiega lo studio, che c'è ancora spazio per fare migliorie negli spinaci, ma anche che è più difficile trovare i marcatori genetici che possono velocizzarne la coltivazione.

I ricercatori sono però riusciti a identificare molte parti del genoma che dipendono dal processo di domesticazione, e che possono essere collegate a caratteristiche importanti, come le sementi, il numero di foglie e la lunghezza degli steli.

Fonte: Ansa


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: