eventi
BIOFACH
Norimberga (Germania)
14-17 Febbraio 2018
GULFOOD
Dubai
18-22 Febbraio 2018
MEDFEL
Perpignan (Francia)
24-26 Aprile 2018

FRESKON
Salonicco (Grecia)
26-28 Aprile 2018
CIBUS 2018
Parma
7-10 Maggio 2018
MACFRUT
Rimini
9-11 Maggio 2018

CHINA FRUIT LOGISTICA
Shanghai (Cina)
14-16 Maggio 2018
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong-Kong (Cina)
5-7 Settembre 2018
WORLD FOOD MOSCA
Mosca (Russia)
17-20 Settembre 2018
FRUITTRADE
Santiago (Cile)
3-4 Ottobre 2018
PMA FRESH SUMMIT
Orlando (Usa)
18-20 Ottobre 2018
FRUIT ATTRACTION
Madrid (Spagna)
23-25 Ottobre 2018
EIMA INTERNATIONAL
Bologna
7-11 Novembre 2018

leggi tutto

mercoledì 14 giugno 2017


«Le patate? Sui mercati prezzi impossibili»

“Una situazione catastrofica e difficile da comprendere. Forse più dovuta a speculazioni che a motivi reali”. Questo il punto sulla campagna commerciale delle patate di Alberto Roncagli, responsabile commerciale della Marmocchi Angiolino, l’azienda di Argenta (tra le province di Bologna e di Ferrara) specializzata nel confezionamento e nella commercializzazione di patate e cipolle.

“La produzione – spiega Roncagli – è medio/bassa ma la qualità buona, eppure in Italia e in tutta l’area mediterranea il mercato registra quotazioni a dir poco impossibili, da 4-6 a un  massimo di 15-16 centesimi il chilo”.

Se in Francia il prodotto sta finendo, la Spagna non ha possibilità di stoccare il prodotto, che resta addirittura nei campi, mentre in Italia le giacenze fanno soffrire.



Secondo il manager, il problema è che, insieme ai tuberi di qualità, sono immessi sul mercato anche quelli compromessi dal maltempo e dalle basse temperature di questo inverno. “Patate - osserva Roncagli - che dovremmo evitare di ritirare. A farne le spese è la nostra professionalità, perché dovremmo decidere cosa va raccolto e cosa no. Il consumatore, d’altra parte, di fronte a un prodotto così, è costretto a fare altre scelte”.

“Per non parlare – conclude Roncagli – del pericoloso effetto boomerang che potremmo subire a fine mese quando inizieremo con le patate di Bologna”.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: