eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

martedì 25 luglio 2017


Meloni Charentais di IV gamma nel fast food

Anche quest'anno il melone di IV gamma è entrato nei menù di McDonald's in Francia. Il colosso globale del fast food ha concluso un accordo di fornitura con la cooperativa Val de Sérigny, specializzata nella coltivazione della varietà Charentais, e l'azienda di prodotti ortofrutticoli di IV gamma Florette.

Intervistato da La Nouvelle République, Rémi Rocca, manager per l'approvvigionamento di McDonald's Francia, ha spiegato che la catena prevede di vendere un volume totale di 550 tonnellate di meloni durante questa estate.

McDonald's, in base all'accordo tra le parti, si impegna a garantire a Val de Sérigny un prezzo fisso, definito sei mesi prima la partenza della stagione, per 330 tonnellate di meloni. "Questa collaborazione ci tutela - ha evidenziato Robert Franchineau, fondatore e socio produttore della cooperativa francese - poiché siamo sicuri di commercializzare una parte del nostro raccolto a un prezzo fisso, indipendentemente dalle condizioni di mercato stagionali".

Val de Sérigny produce ogni anno circa 12mila tonnellate di meloni. I frutti raccolti per McDonald's sono distribuiti in giornata a Florette Food Service, la divisione di ristorazione del gruppo di IV gamma, che ne controlla il grado di maturazione e la freschezza per poi preparare le confezioni che propongono due fettine già pronte.

"Dalla raccolta dei meloni al consumo degli snack nei negozi, passano quattro giorni", ha sottolineato Christophe Martineau, responsabile vendite di Florette per il cliente McDonald's.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: