eventi
FUTURPERA
Ferrara
16-18 Novembre 2017
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 2017
Milano
30 Novembre 2017
EXPOSE 
Karlsruhe (Germania)
22-23 Novembre 2017
WOP DUBAI
Dubai
5-7 Dicembre 2017
MARCA
Bologna
17-18 Gennaio 2018
FRUIT LOGISTICA 2018
Berlino (Germania)
7-9 Febbraio 2018
MACFRUT 2018
Rimini
9-11 Maggio 2018

leggi tutto

mercoledì 6 settembre 2017


Venerdì a Bologna scocca l'ora di Sana 2017

Conto alla rovescia per l’edizione 2017 di Sana, vetrina di primaria importanza anche per il pianeta ortofrutta. Il biologico, pur in un contesto non privo di problemi, continua a “tirare” e il settore ne è una delle componenti principali: ecco allora che la kermesse bolognese in programma da venerdì 8 a lunedì 11 rappresenta un appuntamento di indiscutibile rilevanza, sia a livello espositivo sia per i contenuti che promette.

Il Salone internazionale del biologico e del naturale organizzato da BolognaFiere, presentato in conferenza stampa ieri a Milano, si svilupperà su una superficie netta di 22mila metri quadri (più 13% rispetto al 2016) con 920 aziende che espongono (+10%) e una maggiore presenza di buyer internazionali in arrivo da 30 Paesi (+11%). Un incremento, quest’ultimo, reso possibile grazie all’International Buyer Program, il programma di incoming organizzato in collaborazione con Ice - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e FederBio. In agenda 2.500 incontri b2b in un lounge dedicato nel padiglione 32, dove sono previste anche le presentazioni di mercato di Corea, Croazia, Iran, Scandinavia, Regno Unito e Ungheria.


Un momento della conferenza stampa di presentazione del Sana 2017

Cambia il layout della manifestazione e salgono da due a tre (25, 26 e 32) i padiglioni dedicati al settore dell’alimentazione biologica: ospiteranno aziende produttrici, del packaging ed enti di certificazione. Circa 70 gli appuntamenti in programma tra conferenze e workshop.

L’inaugurazione del Salone è prevista per venerdì alle ore 10.30 al Centro Servizi alla presenza del viceministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Andrea Olivero e di Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere. Alle ore 11 il convegno d’apertura “Quale regolamento per potenziare la crescita del biologico europeo?”, organizzato da BolognaFiere e FederBio; attesi tra gli altri gli interventi di Paolo De Castro, vicepresidente della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento Europeo: Fiona Marty, responsabile Affari europei Fédération nationale d’agriculture biologique (Francia); Eduardo Cuoco, direttore Ifoam Eu; Roberto Zanoni, presidente AssoBio, Italia; Paolo Carnemolla, leader FederBio, Italia. Le conclusioni saranno affidate a Olivero.
 
Quindi, alle ore 14.30, in sala Notturno l’approfondimento sul sistema agroalimentare biologico con il convegno “Tutti i numeri del bio italiano”, con la presentazione dei dati dell’Osservatorio Sana 2017, promosso e finanziato da BolognaFiere con il patrocinio di Federbio e Assobio e realizzato da Nomisma. Focus di questa edizione, il biologico nel contesto dei prodotti a base completamente vegetale. L’incontro prevede anche la presentazione dei dati su operatori e superfici agricole bio sul territorio italiano rilevati da Sinab - Sistema d’Informazione nazionale sull’Agricoltura Biologica del Mipaaf e Ismea - Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo alimentare.


 
Sempre il primo giorno debutterà ufficialmente Alce Nero Fresco, la joint venture tra Alce Nero, La Linea Verde - DimmidiSì e Brio presentata lo scorso luglio e nata per proporre, in Italia e all’estero, prodotti biologici freschi ad alto contenuto di innovazione e di servizio. Alle ore 15.30 le nuove referenze dedicate al banco frigo dell’ortofrutta firmate dalla compagine saranno presentate al pubblico e alla stampa durante un cooking show.

Nelle giornate di sabato e domenica si svolgeranno i convegni di Sana Academy mentre sarà AssoBio a curare l’incontro di sabato alle ore 15 sul tema “Attenti a quei due. Il mercato biologico nel canale specializzato e nella Gdo”, con la partecipazione tra gli altri di Nicola De Carne, retailer client business partner presso Nielsen e di Roberto Pinton, segretario AssoBio; coordinatore Roberto Zanoni, presidente di AssoBio.
 
Lunedì dalle 10 a Sana si rinnova per il terzo anno l’appuntamento con la conferenza internazionale a cura di Ifoam, AgriBioMediterraneo e Organic Action Network Italia, momento di confronto e aggiornamento sull’agricoltura bio nel bacino. Tema del 2017: "Biologico 3.0: stato dell’arte e casi di studio di buone pratiche nel Mediterraneo”. 

Sana si sviluppa in diverse aree tematiche e in altrettante iniziative: Academy, Novità (con oltre 700 referenze, un record), Shop, City, Day e il VeganFest.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: